Sabato, 12 Giugno 2021
Cronaca

Sfratti a Pisa, meno provvedimenti ma tante esecuzioni: +18%

Il Ministero dell'Interno ha raccolto i dati 2017 facendo un confronto con l'anno precedente. L'Unione Inquilini: "E' emergenza strutturale"

Il Ministero dell'Interno ha pubblicato per l'anno 2017 i dati sugli sfratti in Italia. Se a livello nazionale e regionale diminuiscono, a Pisa aumentano. Per questo l'Unione Inquilini Pisa torna a denunciare che "come abbiamo ormai detto fino allo sfinimento la situazione non è più emergenziale, ma radicata negli anni. E' necessario assegnare gli alloggi Erp sfitti, oltre 200 in città, e destinarne altri a chi viene sfrattato".

I dati

La statistica che più rileva è il +18,93% di sfratti eseguiti con l'intervento dell'Ufficiale Giudiziario rispetto il 2016, in totale 465. In Toscana se ne sono fatti 3.194, con una flessione del 6,91%, -9,33% a livello nazionale. Peggio di Pisa fa solo Grosseto con +19,79%, tutte le altre province sono in negativo. Numerose anche le richieste di esecuzione, 593. Anche in questo caso, rispetto il 2016, è stato aumento rispetto lo scorso anno: +15,59%. In Toscana -12,35%, in Italia -16,83%.

Il totale dei provvedimenti di sfratto emessi sono 384, 0 per necessità del locatore, 19 per finita locazione e 365 per morosità incolpevole o altra causa; di quest'ultimi 104 nel comune di Pisa, 261 nel resto della provincia. Rispetto il 2016 si sono ridotti, -15,04%, meglio rispetto la Toscana (-7,31%) e l'Italia (-6,64%). 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sfratti a Pisa, meno provvedimenti ma tante esecuzioni: +18%

PisaToday è in caricamento