Disperso nel fiume Arno: ricerche ancora senza esito

Venerdì ingenti le forze messe in campo dai vigili del fuoco alla ricerca del 21enne

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...
 

Ancora una giornata di ricerche senza esito quella di oggi, venerdì 14 dicembre. Di Davide Pellegrini, il 21enne disperso nel fiume Arno da mercoledì sera, quando si è tuffato in acqua per recuperare il barchino che si stava allontanando dalla sponda, non c'è traccia.

Ingente il numero di forze messe in campo oggi dai vigili del fuoco con 15 uomini con mezzi nautici, tre squadre di sommozzatori provenienti dal Comando di Livorno e Firenze e due elicotteri del reparto volo di Arezzo e Cecina.
I sommozzatori oggi hanno utilizzato lo strumento chiamato 'didson', un sonar a scansione frontale ad alta frequenza, con il quale è possibile scandagliare il fondale anche in assenza di visibilità. Purtroppo però il fiume non ha ancora restituito Davide.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (13)

  • Penso che se I subaquei non si immergono in prossimita , dei corpi morti non lo troveranno mai in qui punti il fondale varia da mt2 a mt 5 per trovarlo ci vorrebbe nicola detto nich che conosce il fondale palmo a palmo solo lui sarebbe in grado di trovarlo

  • Criticoni c' e' piu' gente la notte in san rossore che in macchina sul viale d' annunzio il tutto e' solo il frutto della poverta' attuale la gente si inngegna fra pescare le cee o traversare per abbattere della selvaggina non meravigliatevi mai nella vita criticoni pecoroni

  • Acque in amore e correnti false formano dei piccoli mulinelli tra le due acque cioe, quella di mare che sta sotto e quella dolce che sta sopra si dice nel gergo dei pescatori acque in amore una monta versi pisa una sul fondo scia verso il mare in modo che blocca sul fondale qualsiasi cosa

  • Lo troveranno quando finiscono le correnti false ora ci sono le acque in amore e qualsiasi cosa viene attirata sul fondale e trattenuta sino allo scio completo ed all' inizio

  • Michele io sono 40. ANNI CHE VADO A CAccia e conoscevo tutti I bracconieri dell' arno s,rossore ho pescato na vita al boschetto ci sono daini cinghiali e molte volpi il padre e, sempre stato bracconiere livornese

  • Vedi Massimo, quando capitano questi fatti certamente sono disgrazie per una famiglia e un dolore profondo perdere un figlio, ma bisogna valutare anche le circostanze nella vita chi se le cerca pano piano le trova, io sono un cacciatore e ho un figlio di 25 anni che ha preso il porto d'armi a 19 anni quello che gli ho trasmesso e gli ho insegnato è il rispetto delle regole e delle leggi sia nella caccia che nella vita di tutti i giorni, non c'è ombra di dubbio sul dolore della famiglia riguardo la tragedia , ma cosa pensi che facessero con un fucile nel barchino alle 22,30 quando la caccia era già chiusa dalle ore 16,30 e per di più in un'area protetta , l'unica definizione è bracconaggio, ti ripeto mi dispiace per il ragazzo, ma se la sono cercata.

  • Patrizia tu condanni I altri dal seggiolone! ,cosa ne sai tu di bracconaggio come ti permetti di sputare sentenze di per sentito dire , ma vai all' acquaio che e' il tuo posto e chiudi la fogna

    • Di per sentito dire il padre ha preso un denuncia per bracconaggio e ha un figlio disperso e probabilmente sulla coscienza....

  • A prescindere dal fatto che quello che stavano facendo padre e figlio è un reato grave che condanno senza se e senza ma è comunque accaduta una tragedia e non mi sembra né il caso né il momento opportuno per fare polemiche, anche perché spesso i soldi vengono sperperati per altre cose molto meno importanti !

  • Chi paga il costo di queste ricerche e degli uomini impiegati? Bizzarro come in questo caso non ci siano messaggi del genere, i messaggi che invece abbondano per esempio quando un giovane dell'erasmus cade dalle spallette dei lungarni o via dicendo....

    • Gli stessi che ti pagano le cure per la demenza di cui sei affetto da quando sei nato.. Pensa quanto ci sei costato.. E per nulla perché guarda in che stato sei!!! Una rimessa..

      • Si, puo' essere che io sia demente da quando sono nato. Pero' non sono stato a carico di nessuno, in questo ti sbagli dunque. Mentre le ricerche hanno un costo, e questo è accertato, un costo che devo sostenere anche con le tasse che pago io. Per cosa? Per cercare uno che faceva bracconaggio, in un posto dove non doveva stare, con attrezzature che non doveva avere. Ciao Emiliano, stammi bene.

      • ma chetati imbecille, pietro ha detto bene, dispiace perché la morte non si augura a nessuno, specialmente ad un giovane, ma le circostanze sono quanto meno strane a quell'ora a fare bracconaggio(perché se lo neghi sei te da tso).

Potrebbe Interessarti

  • Cronaca

    Sbaglia aereo e si ritrova a Bari: passeggero dà di matto sul volo partito da Pisa

  • Cronaca

    Il sindaco in piazza contro Canapisa: "Vogliamo una città diversa"

  • Cronaca

    Canapisa in versione ridotta anche nei numeri, gli organizzatori: "Ci rivedremo presto"

  • Cronaca

    Sono arrivate le Frecce Tricolori: cresce l'attesa per lo spettacolo di domenica

Torna su
PisaToday è in caricamento