rotate-mobile
Venerdì, 24 Maggio 2024
Cronaca

Il Decreto Sviluppo è legge: il Governo punta sulla mobilità elettrica

Marco Filippeschi, presidente di Legautonomie e sindaco di Pisa, ha dichiarato di essere molto soddisfatto della definitiva conversione in legge del Decreto Sviluppo

Nella giornta di venerdì scorso il Senato, con 216 voti favorevoli, 33 contrari e 4 astenuti, ha accordato l'ennesima fiducia al Governo Monti, con ciò definitivamente approvando il disegno di legge di conversione del decreto sviluppo, recante misure urgenti per la crescita del Paese. Il testo non ha subito nessuna variazione rispetto a quello approvato alcuni giorni prima alla Camera..

"Noi sindaci brindiamo - ha affermato con molta soddisfazione il sindaco Marco filippeschi alla notizia della definitiva conversione del decreto Sviluppo -  Ora abbiamo una legge che promuove la mobilità elettrica e, in particolare, anche l'auto privata a trazione elettrica. È una scelta importante per l'Italia perché è  stata vinta una battaglia politica contro resistenze pesanti, contro interessi conservatori, e lo scetticismo miope di Marchionne è stato visibile e colpevole. Serve valorizzare questo risultato, bisogna dare rapidamente le gambe ai nuovi provvedimenti. Legautonomie si presterà a dare informazioni e strumenti progettuali alle città".

Filippeschi ha anche sottolineato la possibilità di accedere ai primi veri incentivi e che si potrebbe già iniziare una vera politica, non fatta solo di spot ma che induca innovazione industriale. "A Pisa, nel mio comune ad esempio - ha concluso - abbiamo in campo un progetto sperimentale condiviso con Enel e Mercedes e con altre aziende. Ora ci sono molte più possibilità per svilupparlo e per partecipare ai bandi per le 'smart cities'. Le città italiane devono essere pronte ad assecondare queste politiche nuove, dalla mobilità elettrica all'infomobilità, alla ricerca sui nuovi motori e sui nuovi materiali".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Decreto Sviluppo è legge: il Governo punta sulla mobilità elettrica

PisaToday è in caricamento