Il Rotary Club Pisa dona un defibrillatore al Cus

La consegna c'è stata venerdì 23 giugno presso gli impianti di via Chiarugi

Un defibrillatore in più per il Cus Pisa. E' stato consegnato nelle mani del Magnifico Rettore dell'Università di Pisa Paolo Mancarella dal Presidente del Rotary club di Pisa Gianluca De Felice, insieme al presidente della Commissione progetti del Rotary Club Pisa Michele Froli. Alla cerimonia di donazione, svoltasi sotto la tribuna del campo hockey, hanno presenziato il Commissario straordinario del Cus Nicola Aprile, il Segretario Generale del Cus Rosario La Spina e i dirigenti del centro sportivo universitario, oltre al Prorettore per i rapporti con gli enti del territorio con delega alle attività sportive Marco Gesi.

Il Rettore ha espresso soddisfazione per l'iniziativa: "Non è la prima volta che il Rotary Club Pisa accompagna l'Università; anni fa contribuì alle borse di studio per studenti disabili all'estero e oggi conferma questa cooperazione con la donazione di un defibrillatore al nostro Centro Sportivo Universitario; ringrazio quindi il Rotary auspicando che si possano in futuro instaurare nuove collaborazioni di questo tipo".

Il Presidente De Felice ha spiegato le ragioni della donazione: "Il Consiglio del Rotary Club di Pisa ha donato con piacere un defibrillatore al Cus, dopo averne donati altri due dal 2015 a oggi: uno al Tribunale di Pisa e uno alla Scuola Superiore Sant'Anna. I defibrillatori sono oggi diffusi nel territorio, soprattutto in ambienti molto frequentati e permettono un intervento tempestivo, in casi di arresto cardiaco, necessario per cercare di salvare al paziente. Il modello scelto dal Rotary Club Pisa è uno dei più diffusi: ha istruzioni verbali chiare, stabilisce se il paziente ne ha bisogno o meno, è semplice da usare, ha una manutenzione limitata a cambio batteria ed elettrodi".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel corso della gestione straordinaria del Cus Pisa non si fermano dunque le iniziative di apertura al territorio e di collaborazione con le altre associazioni; adesso il centro sportivo ha una copertura totale, disponendo di tre defibrillatori che servono tutti i campi di gioco e possono essere raggiunti tempestivamente in caso di necessità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore a 28 anni in un incidente in moto in autostrada

  • Incidente stradale lungo l'Aurelia: un morto e tre feriti

  • Colta alle spalle e rapinata di notte in via Notari: due arresti, si cerca il terzo

  • Ragazza investita a Marina di Pisa: arrestato il pirata della strada

  • In arrivo piogge e temporali in Toscana: emessa allerta meteo

  • Coronavirus in Toscana: sei nuovi casi, due a Pisa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento