Cronaca Centro Storico / Piazza dei Cavalieri

Degrado in Piazza Cavalieri, Sinistra Per: "Non servono Forze dell'Ordine ma bagni pubblici"

A soli pochi giorni dall'articolo che riportava le dichiarazioni di Monsignor Armani sul degrado di Piazza Cavalieri dopo le serate di giovani da lui definiti "sfaticati notturni", arriva la risposta di Sinistra Per che cerca di analizzare il problema

Uno scorcio di Piazza Cavalieri

A soli pochi giorni dall'articolo che riportava le dichiarazioni di Monsignor Aldo Armani sul degrado di Piazza Cavalieri dopo le serate di giovani da lui definiti "sfaticati notturni", arriva la risposta di Sinistra Per che cerca di analizzare il problema e propone delle soluzioni. L'associazione studentesca sottolinea che l'aumento delle Forze dell'ordine per evitare le varie turbolenze non ha mai portato a dei risultati soddisacenti ed è molto limitante perché non risolve il problema alla radice; inoltre scrivono che le parole di Armani fanno parte di una "visione chiusa, generalizzatrice e penalizzante".

Rifiuti e degrado in Piazza dei Cavalieri: la denuncia di Monsignor Aldo Armani contro i giovani

Con una lettera aperta il Rettore della Chiesa di Piazza Cavalieri, aveva denunciato  la situazione di degrado e incuria che grava nel piazzale frequentato dalla 'movida notturna' dei giovani pisani: "Rifiuti e sporcizia ovunque sono il risultato di una notte d'estate nella centralissima piazza. Nottate insonni per quelli come me che hanno la fortuna (se penso al luogo, così ricco di storia e arte) e la sfortuna (se penso al dilagare della prepotenza di questi illustri signori) nelle vicinanze. Gli sfaticati hanno trascorso la notte del tutto indisturbati, nonostante i reclami e i richiami al rispetto delle disposizioni di legge che regolano la quiete pubblica".

Nella stessa mattinata il Prefetto Francesco Tagliente, in linea con il sindaco Marco Filippeschi, aveva annunciato che sarebbero stati integrati i servizi affidati alla Polizia Municipale per la sicurezza, con interventi mirati anche da parte delle altre Forze dell'Ordine.

"La congestione di Piazza dei Cavalieri necessita di una riflessione più ampia - scrivono da Sinistra Per - Le migliaia di studenti pisani hanno il diritto a fruire di spazi dove socializzare e confrontarsi. Il riversarsi degli studenti nelle piazze e nelle zone del centro storico è frutto della limitazione degli spazi presenti in città. La soluzione non è da cercare nel dispiegamento di Forze dell'ordine ma nella predisposizione di bagni pubblici e di un numero più elevato di cestini (ricordiamo che dopo i lavori, piazza dei cavalieri ne è totalmente sprovvista), ma soprattutto in efficaci politiche giovanili e culturali.

"Il nostro obiettivo resta la garanzia di spazi di socialità aperti dentro la città - concludono dall'Associazione studentesca -  che consentano anche alle forme di cultura che nascono dal basso di esprimersi senza oneri insostenibili. Bisognerebbe procedere in senso inverso a quello in cui si sta andando adesso e costruire un progetto condiviso che veda l'apertura di spazi sociali, in modo da non far diventare gli studenti un disturbo per la città ma una risorsa concreta". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Degrado in Piazza Cavalieri, Sinistra Per: "Non servono Forze dell'Ordine ma bagni pubblici"

PisaToday è in caricamento