Cronaca

Via libera alla demolizione di un magazzino Erp comunale in via Emilia

L'annuncio e le spiegazioni della vicesindaco Bonsangue e dell'assessore Gambaccini

Immagine di archivio

Via libera alla demolizione di un magazzino Erp di proprietà comunale situato in via Emilia, nel quartiere di Sant’Ermete. La decisione è stata presa dalla giunta nel corso dell’ultima seduta che si è svolta nei giorni scorsi. "Si tratta di manufatto in stato di abbandono, privo di alcun pregio architettonico e che rientra nell’area del quartiere interessata dal progetto di riqualificazione degli edifici di edilizia residenziale pubblica - dichiara il vicesindaco  con delega al patrimonio Raffaella Bonsangue. Abbiamo preso questa decisione nell’interesse generale in considerazione del fatto che l’immobile potrebbe prestarsi a potenziali occupazioni abusive, comportando quindi per l’Ente oneri e aggravamenti procedimentali relativi alla repressione di eventuali reati, che potrebbero ostacolare e rallentare l’esecuzione del progetto di riqualificazione. Inoltre non troverebbero giustificazione i costi per il suo recupero".

"L’abbattimento della struttura - dichiara l’assessore alle politiche abitative, Gianna Gambaccini - si inserisce nel contesto della riqualificazione del quartiere di Sant’Ermete dove sono quasi pronti i 39 alloggi del cantiere partito a marzo del 2018: l’obiettivo è quello di procedere alla loro assegnazione entro l’estate. Per quanto riguarda l’altro cantiere di Sant’Ermete, che prevede la realizzazione di 33 appartamenti, i lavori, partiti nell’estate 2018, dovrebbe concludersi entro la fine del 2021".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via libera alla demolizione di un magazzino Erp comunale in via Emilia

PisaToday è in caricamento