Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca Centro Storico / Via Filippo Corridoni

Via Corridoni, occupano abusivamente i locali dell'ex Annona: denunciati

La Polizia ha anche effetuato controlli in via delle Belle Torri dove sono stati fermati alcuni spacciatori

Giornata di controlli straordinari, ieri 30 gennaio, da parte della Questura di Pisa, sul territorio provinciale, nei confronti di strutture ricettive e di pubblici esercizi allo scopo di contrastare i fenomeni di microcriminalità, l’attività di spaccio di sostanze stupefacenti e la presenza di stranieri irregolari sul territorio nazionale. Nel corso dei servizi, svolti anche con l’aiuto del Reparto Prevenzione Crimine di Firenze, sono state controllate 11 strutture ricettive e identificate nelle vie limitrofe 95 persone e 6 veicoli.

Le Volanti della Questura, in via delle Belle Torri a Pisa, nel corso di controlli specifici in zone della città oggetto di esposti da parte dei residenti, hanno arrestato per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio J.Y., 29 anni, e S.S., 21 anni, entrambi gambiani, perché trovati in possesso di 30 grammi di marijuana. Ai due sono stati inoltre sequestrati 125 euro ritenuti provento dello spaccio. Questa mattina saranno sottoposti a rito direttissimo. Nel corso della stessa operazione è stata denunciata O.J., una 25enne marocchina, sempre per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio, in quanto aveva 12,3 grammi di marijuana.

Le Volanti hanno inoltre deferito alla Procura di Pisa: A. S., tunisino di 33 anni, S.A., 27enne russo, B.M., tunisino 50enne, per occupazione abusiva di edificio pubblico. Il 27enne dovrà anche rispondere di inottemperanza al divieto di ritorno nel Comune di Pisa, valido per 3 anni, notificato lo scorso novembre. I tre avevano occupato abusivamente i vecchi locali dell’ex Annona di Pisa in via Corridoni.

La Divisione di Polizia Anticrimine della Questura ha dato infine esecuzione:
- alla misura cautelare dell’obbligo di dimora con permanenza notturna nel Comune di San Miniato, nonché obbligo di presentazione bisettimanale alla Polizia Giudiziaria, nei confronti di un algerino 55enne, M.O. le sue iniziali, per il reato di rapina impropria;

- alla misura cautelare del divieto di dimora nel Comune di Roma nei confronti di L.C., 42enne, originario di Reggio Calabria, per il reato di truffa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Corridoni, occupano abusivamente i locali dell'ex Annona: denunciati

PisaToday è in caricamento