Sabato, 23 Ottobre 2021
Cronaca

Tre denunce per tentato furto aggravato in supermercati di Pisa in 24 ore

La Polizia è intervenuta per taccheggi simili in Corso Italia, Cisanello e Ospedaletto, fra sabato e domenica pomeriggio

Nel trascorso fine settimana, oltre ai consueti controlli, la Polizia di Pisa è intervenuta presso tre centri commerciali pisani per episodi di 'taccheggio'. Il bilancio quindi, per la Squadra Voltani, è di tre denunce per tentato furto aggravato, in 24 ore. 

Il primo intervento c'è stato alle ore 15.30 di sabato presso il negozio H&M di Corso Italia. Gli addetti alla vigilanza hanno fermato un nordafricano che aveva nascosto merce non pagata in un sacchetto. I poliziotti intervenuti hanno restituito la merce, del valore di alcune decine di euro, al direttore, accompagnando in Questura il soggetto. L'uomo è risultato essere un algerino 33enne, con un permesso di soggiorno scaduto, ottenuto dalla Questura di Bologna. Prima di essere congedato è stato denunciato per tentato furto aggravato ed invitato formalmente a rinnovare il soggiorno a Bologna.

Il secondo intervento c'è stato alle ore 19.30, sempre di sabato, all'Esselunga di Cisanello, dove una donna albanese in regola col permesso di soggiorno aveva sottratto merce alimentare per quasi 240 euro; anche qui merce recuperata e restituita, e donna accompagnata in Questura per la corretta identificazione e denuncia per tentato furto aggravato.

Il terzo episodio ieri, domenica, alle 14 alla Metro di Ospedaletto. Un 53enne originario di Livorno ha sottratto merce per circa 70 euro; anche per lui stessa trafila dei due casi precedenti.  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tre denunce per tentato furto aggravato in supermercati di Pisa in 24 ore

PisaToday è in caricamento