Lunedì, 27 Settembre 2021
Cronaca Piazza Giovan Battista Donati

Caos in pizzeria: molesta clienti, danneggia il locale e aggredisce il titolare

Un doppio intervento delle forze dell'ordine nella tarda serata di martedì. L'uomo già denunciato dai Carabinieri è tornato nell'esercizio pubblico

E' tornato sul posto, dopo essere già stato allontanato. Un singolare episodio è avvenuto stanotte in piazza Donati, presso la pizzeria 'Zero Zero' dove un cittadino extracomunitario, un gambiano di 19 anni, in evidente stato di ebbrezza alcolica, stava danneggiando il locale. E' così intervenuta la Polizia che, non ha trovato sul posto il responsabile del danneggiamento, ma è venuta a sapere dal titolare del locale cosa era successo circa due ore prima.
Il proprietario infatti aveva già richiesto l’intervento dei Carabinieri per lo stesso individuo che, ubriaco, stava molestando i clienti. Mentre il titolare cercava di allontanarlo, il giovane aveva sferrato un calcio al portone in vetro danneggiandolo. I Carabinieri intervenuti avevano accompagnato l’uomo in caserma per l'identificazione e la denuncia per danneggiamento.

Un paio di ore dopo, dopo la mezzanotte, lo stesso individuo, rilasciato dai militari dell’Arma, era tornato presso la pizzeria, dove ha ripetuto l'esatto comportamento precedente, disturbando i clienti, colpendo sedie e bicchieri, fino ad arrivare a dare una violenta spinta al titolare che ha riportato anche lesioni ad una spalla. Poi si era allontanato.

Poco dopo però, mentre la Volante della Polizia stava raccogliendo la testimonianza di clienti e titolare, il 19enne si è ripresentato nelle vicinanze del locale, permettendo così agli agenti di bloccarlo e condurlo in Questura, dove sono stati rilevati precedenti a suo carico.
Il 19enne è stato denunciato per le lesioni al proprietario dell’esercizio e per il reato di danneggiamento. E' stato trattenuto in Questura per una valutazione della sua posizione sul territorio nazionale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caos in pizzeria: molesta clienti, danneggia il locale e aggredisce il titolare

PisaToday è in caricamento