Mercoledì, 17 Luglio 2024
Cronaca

Carcere Don Bosco, la denuncia: "Ancora nessun intervento per migliorare la grave situazione strutturale"

Nuovo intervento del vicesegretario generale O.S.A.P.P. Giuseppe Proietti Consalvi

Ancora una lettera inviata dal sindacato O.S.A.P.P. alle autorità dipartimentali e provveditoriali e per conoscenza al sottosegretario alla Giustizia sulla grave situazione strutturale del carcere di Pisa.
Lo rende noto il vicesegretario generale del sindacato di Polizia penitenziaria Giuseppe Proietti Consalvi. "Dopo una risposta nel pieno stile burocratico da parte del Provveditore regionale pro-tempore, con la quale ci si assicurava un intervento presso i competenti uffici dipartimentali, dopo nove mesi alcun provvedimento è stato adottato, se non un sopralluogo tecnico che è stato effettuato nel corso del mese di aprile per comprendere la portata dei lavori da effettuare - sottolinea - questo nonostante l’intervento del ministro Nordio che, durante la risposta a un’interrogazione parlamentare, aveva affermato testualmente: ‘La necessità di interventi di straordinaria manutenzione per i reparti giudiziario e penale, con la chiusura alternata per l’esecuzione di varie opere: lavori generali di rifacimento degli ambienti, con creazione di spazi adeguati a una detenzione più umana e conforme alle regole; adeguamento al D.P.R. n. 230/2000, con creazione di docce nei bagni presenti all'interno delle camere di pernottamento; rifacimento degli impianti di servizio; posa in opera di nuovi infissi e dell'impianto di videosorveglianza’".

"Tra l’altro, da quanto abbiamo appreso dai nostri iscritti, nei giorni scorsi, è stato sventato un tentativo di evasione e, neanche questo evento, ha mosso qualche iniziativa per evitare il peggio - continua Giuseppe Proietti Consalvi - anzi nulla è cambiato come se fosse normale una situazione del genere. Speriamo - conclude il vicesegretario generale O.S.A.P.P. - che la politica e la parte amministrativa si rendano coscienti della grave situazione presso l’Istituto di Pisa, sia a livello strutturale che in materia di sicurezza, ricordando che l’assenza di quest’ultima si ripercuote inevitabilmente sulla collettività pisana".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carcere Don Bosco, la denuncia: "Ancora nessun intervento per migliorare la grave situazione strutturale"
PisaToday è in caricamento