Sicurezza, identificate 4 persone: 42enne denunciato per spaccio

L'uomo era già destinatario dell'obbligo di firma. Oltre a lui fermati un 35enne gravato dall'obbligo di dimora e due studenti

La scorsa sera, 26 gennaio, le volanti della Questura di Pisa hanno identificato 4 persone in via Notari. Un tunisino di 42 anni, con obbligo di firma presso la stazione dei Carabinieri per stupefacenti; un senegalese di 35 anni, gravato già dal divieto di dimora e due studenti pisani di 20 e 19 anni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il tunisino è stato trovato in possesso di banconote di piccolo taglio e di una ridotta dose di sostanza stupefacente: dopo i controlli in Questura è stato immediatamente denunciato alla Procura della Repubblica per il reato di detenzione ai fini di spaccio. Il senegalese verrà invece denunciato per l’inosservanza del divieto di dimora.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto nella notte a San Piero a Grado: muore 26enne

  • Ripartenza scuola e Coronavirus: mezza classe del liceo in quarantena a Pontedera

  • Cadavere di un anziano trovato in un fosso in zona La Fontina

  • Coronavirus in Toscana, 143 nuovi casi: 38 positivi in più a Pisa

  • Coronavirus: "Ho fatto il tampone, dopo 72 ore ancora non so il risultato"

  • Caso sospetto di Covid nel personale scolastico: chiuso asilo di Pontedera

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento