Cronaca

Rifiuti in provincia di Pisa: "Stazioni ecologiche indecenti da settimane"

L'attacco dell'Unione Sindacale di Base. "Da quando Geofor è diventata totalmente pubblica sono iniziati i disservizi, cosa si vuole dimostrare?"

Il centro di raccolta di Calci. In allegato la situazione in diversi centri della provincia

"Sono ormai settimane che le cosidette stazioni ecologiche sono indecenti ed in alcuni casi impraticabili". E' questa la denuncia dell'Unione Sindacale di Base in merito ai centri di raccolta di Pisa e provincia. "Stalli e container sono pieni - si legge nella nota del sindacato - e gli operatori hanno il problema di interfacciarsi con gli utenti in una situazione di vero e proprio degrado. Cosa sta succedendo in Geofor? Perché da quando questa azienda è diventata totalmente pubblica sono cominciati i disservizi? Cosa si vuole dimostrare?"

"La situazione - continua l'Usb - in cui versano i centri di raccolta sono lo specchio di come sta andando questa azienda che non trova pace, ed a farne le spese sono sempre i dipendenti costretti a risolvere quelle emergenze che competerebbero ad altri. Ma chi gestisce i servizi in Geofor cosa sta facendo? Come Unione Sindacale di Base chiediamo ai cittadini di non rifarsela con i lavoratori, vittime di una errata gestione dei servizi e del personale. Non possiamo andare avanti così bisogna individuare i responsabili di tutto questo e correre immediatamente ai ripari, i lavoratori di Geofor sono stufi e meritano rispetto".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rifiuti in provincia di Pisa: "Stazioni ecologiche indecenti da settimane"

PisaToday è in caricamento