Stazione, tenta il borseggio: denunciata 14enne

La giovane si è mossa nella calca dell'uscita dal treno ma è stata colta sul fatto. Era stata fermata una settimana prima per accattonaggio

La Polfer, nell'ambito di servizi di controllo in borghese alla stazione ferroviaria, ieri ha fermato una 14enne rumena mentre tentava il borseggio. Per lei è scattata la denuncia per tentato furto aggravato.

Il fatto è accaduto intorno alle 14.30 presso i binari 8-9 della stazione centrale. Arrivato il treno regionale R3127 da Firenze il personale della Polizia Ferroviaria ha notato scendere 3 giovani nomadi, già note all'ufficio per precedenti penali. Si sono accodate alla massa di persone in coda per accedere al sottopassaggio, in atteggiamento ritenuto sospetto.

Mentre due di loro si sono mescolate alla folla, la minorenne si è appoggiata con il corpo alle spalle di una donna, infilando la mano nella borsa a tracolla e rovistando all'interno. Subito è scattato l'intervento dei poliziotti, che l'hanno così portata nei propri uffici insieme alla vittima che ha sporto querela.

Al termine della procedura della denuncia la 14enne, fermata solo la settimana prima insieme ad una donna rumena denunciata anch'essa per accattonaggio mediante impiego di minori, è stata affidata alla madre, anch'essa con precedenti penali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Giani annuncia: "Dal 4 dicembre Toscana zona arancione"

  • Coronavirus, il governatore Giani: "Nei prossimi giorni chiederemo di tornare in zona arancione"

  • Toscana zona rossa, la denuncia di Confesercenti: "Concorrenza sleale della grande distribuzione"

  • Commercio in lutto: se ne va Gisberto Moisè, storico pizzaiolo pisano

  • Lutto nel commercio pisano: addio a Roberto Salvini, titolare del bar alle Piagge

  • Coronavirus in Toscana, oltre 1900 i nuovi contagi: calano i ricoveri

Torna su
PisaToday è in caricamento