rotate-mobile
Cronaca

Scoperto un deposito di oggetti rubati: arrestati due uomini

La coppia di cittadini romeni aveva accumulato la refurtiva in un edificio abbandonato

Due cittadini romeni di 34 e 32 anni, entrambi senza fissa dimora e con precedenti per reati contro la persona e il patrimonio, sono stati arrestati nella giornata di venerdì 28 gennaio. Su uno dei due pende anche la misura cautelare del divieto di dimora nella provincia pisana. La coppia aveva occupato abusivamente un edificio abbandonato in via Martraverso, nei pressi di via Pietrasantina: sono stati scoperti da alcune pattuglie della Squadra volanti della Questura a causa di un allaccio alla rete elettrica.

Gli agenti sono entrati nell'edificio sorprendendo i due uomini, che sono stati bloccati e identificati. Nelle stanze occupate sono stati trovati svariati oggetti: una bicicletta marca Bottecchia, due bicilette elettriche, un monopattino elettrico, un minidecespugliatore, due seghe elettriche, un soffiatore di foglie, una idropulitrice, un tagliasiepi, due trapani a percussione, una cassetta degli attrezzi e altro materiale da giardinaggio del valore di circa 8.000 euro. In seguito agli accertamenti sul materiale rinvenuto è emerso che parte una parte era provento di tre furti consumati di recente in garage privati della città e della periferia, tra cui uno avvenuto lo scorso 24 gennaio in via San Jacopo. Perciò i legittimi proprietari sono stati invitati in via Mario Lalli per la restituzione della merce trafugata. Per il restante materiale rinvenuto sono in corso accertamenti per rintracciare i proprietari.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scoperto un deposito di oggetti rubati: arrestati due uomini

PisaToday è in caricamento