rotate-mobile
Venerdì, 19 Aprile 2024
Cronaca

Tenta di impiccarsi alla finestra della cella: tragedia sfiorata nel carcere Don Bosco

Un detenuto nordafricano è stato salvato dall'intervento di un agente di Polizia Penitenziaria

Tragedia sventata nel carcere di Pisa, grazie al provvidenziale intervento in extremis dell'agente di Polizia Penitenziaria in servizio in sezione e del preposto del reparto. Un detenuto di origini nordafricane ha tentato di impiccarsi alla finestra della propria cella utilizzando una rudimentale corda. L'episodio è avvenuto nel pomeriggio di martedì 18 aprile al piano terra del reparto penale.

Dopo le prime cure del personale sanitario del reparto dell'istituto, si è reso necessario l'intervento urgente del 118 per il trasporto al Pronto soccorso di Cisanello, dove l'uomo è stato preso in carico per cure più approfondite. Il detenuto, scortato dal personale della Polizia Penitenziaria, nella serata di martedì 18 aprile è stato dichiarato fuori pericolo ed è stato quindi riaccompagnato in carcere.

A rendere nota la notizia sono i dirigenti del sindacato F.s.a.-C.n.p.p. Toscana, che si congratulano con il personale intervenuto: "Nonostante la grave e cronica carenza nell'organico, ancora una volta la Polizia Penitenziaria è riuscita con professionalità, dedizione e accortezza a evitare le gravi conseguenze di un gesto estremo, salvando un'altra vita".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tenta di impiccarsi alla finestra della cella: tragedia sfiorata nel carcere Don Bosco

PisaToday è in caricamento