Cronaca Centro Storico / Via Roma

Pontedera, sotto accusa il reparto dialisi: "Pazienti costretti ad andare altrove"

E' il consigliere regionale leghista Salvini a chiedere rimedi per far fronte alla situazione presente all'ospedale 'Lotti' dove i lavori di ristrutturazione sono fermi e la soluzione temporanea non riesce a far fronte alle esigenze dei dializzati

A Pisa dializzati in protesta chiedono locali più idonei per accogliere il reparto dopo gli allagamenti dello scorso 24 agosto, a Pontedera le cose non sembrano andare meglio e anche qui il reparto presenta problemi. A denunciare la situazione del 'Lotti' è il consigliere regionale della Lega Nord Roberto Salvini: "Da mesi, il reparto dialisi dell’ospedale di Pontedera è in fase di ristrutturazione, ma l’azienda che aveva vinto l’appalto è fallita e quindi i lavori sono ad un punto morto. E’ stato attrezzato un modulo temporaneo, ma questa soluzione tampone non sta funzionando".


“E’ una situazione di assoluta e colpevole emergenza - afferma amareggiato Salvini - che sta costringendo diversi malati a spostarsi, per questa delicata incombenza, presso altri nosocomi toscani”. “E’ intollerabile - prosegue l'esponente leghista - che nostri corregionali in forte difficoltà come i dializzati, debbano avere ulteriori disagi, perché l’ospedale di riferimento non è in grado di soddisfare adeguatamente le loro esigenze”. “Il sottoscritto - conclude Salvini - chiede, dunque, all’assessore competente di porre rapidamente rimedio a questa problematica che, col trascorrere dei mesi, tende a diventare sempre più insostenibile per quelle sfortunate persone che si devono sottoporre periodicamente alla dialisi”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pontedera, sotto accusa il reparto dialisi: "Pazienti costretti ad andare altrove"

PisaToday è in caricamento