rotate-mobile
Mercoledì, 12 Giugno 2024
Cronaca Castellina Marittima

Lavori edili con gravi difformità e violazione del vincolo idrogeologico: due persone nei guai

I Carabinieri Forestali hanno denunciato i cittadini che hanno svolto gli interventi

Militari del Nucleo Carabinieri Forestale di Riparbella, con la collaborazione della Polizia Municipale di Castellina Marittima, hanno eseguito una serie di accertamenti per presunti abusi edilizi nel territorio di Castellina Marittima. Al termine delle indagini sono stati denunciati due cittadini per aver realizzato lavori edili in difformità al permesso a costruire.

Inoltre i militari, con personale tecnico del Genio Civile Valdarno Inferiore della Regione Toscana, hanno accertato anche che, parte di tali opere (recinzioni e movimentazione di terreno) erano state realizzate in aree di salvaguardia idrica e sono stati pertanto segnalati all’Autorità Giudiziaria anche per violazione del Testo Unico sulle opere idrauliche e per la violazione dell’art. 633 del C.P. (invasione di terreno) in quanto hanno realizzato un’opera di attraversamento di un’area demaniale. Sono stati accertati anche illeciti amministrativi per violazioni inerenti la normativa di difesa del suolo e di vincolo idrogeologico.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavori edili con gravi difformità e violazione del vincolo idrogeologico: due persone nei guai

PisaToday è in caricamento