rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
Cronaca Porta a Mare

Il Comitato di Portammare chiede le dimissioni del sindaco e della sua giunta

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

Dobbiamo purtroppo constatare che le promesse elettorali del Sindaco e della Giunta Comunale restano solo promesse, ma in fondo non ne siamo sorpresi !!!

Le ripetute richieste telefoniche di appuntamento con le varie segretarie del Sindaco e dell' Assessore Serfogli, sono tutt'ora senza risposta!

Ma in fondo ci chiediamo per quale motivo dobbiamo perdere tanto tempo a inseguire risposte e informazioni che non ci vogliano fornire. Se c'è vera volontà di trasparenza da parte di Sindaco e Giunta per quale motivo non viene messo tutto in rete sul sito del Comune, costi, spese etc. etc.in modo tale di rendere veramente partecipe tutta la cittadinanza, con la possibilità di chiedere pubblicamente chiarimenti e precisazioni? O forse c'è qualcuno che teme l'eventuale intervento della Corte dei Conti?

Ci sono terreni ancora non pagati mentre certa stampa ci annuncia : per sentito dire, corre voce, di calate di imprenditori da tutto il mondo frementi di venire ad investire a Pisa.

Ma dietro tutta questa enfasi l'immobilismo è assoluto.

Niente di nuovo !!!, su questo fronte!!!, si allarga le maggioranza ma l'immobilismo e il menefreghismo rimangano inalterati.

Non rimane inalterato il degrado che continua inesorabile, il logorio del territorio, l'inquinamento avanza, gli allagamenti dei sottopassi e strade continuano, le Acque Radioattive del Cisam con il recente straripamento del Canale dei Navicelli s'infiltrano nelle terre coltivate,e così vanno a farsi benedire tutti i bei propositi di consumo di prodotti locale a chilometro zero.

E nel settore economico la realtà è ben diversa.

La disoccupazione cresce, la richiesta di Cassa Integrazione pure, gli esodati rimangano sempre esodati, il consumo ogni trimestre diminuisce mentre la richiesta di sfratti aumenta e le difficoltà di curarsi per molte persone diventa un lusso e impraticabile per non parlare dei mesi di attesa per semplici esami, mentre l'infiltrazione mafiosa cresce sul territorio .

Per questo sabato 22 Febbraio alle ore 15,30 saremo in piazza sotto il Comune con le Spazio Popolare di Sant' Ermete e gli altri quartieri, per la difesa dei Nostri Diritti contro una classe politica incapace di rispondere alle esigenze, dei cittadini alle emergenze del lavoro, della casa, della salute.

CONTRO UNA CITTA' VETRINA, CONTRO UNA CIMENTIFICAZIONE INDISCRIMINATA DI OPERE INUTILI E PERICOLOSE : DIMETTETIVI

Facebook: comitato per portammare

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Comitato di Portammare chiede le dimissioni del sindaco e della sua giunta

PisaToday è in caricamento