Lunedì, 21 Giugno 2021
Cronaca

Incidenti stradali in bici: a Pisa diminuiscono del 3%

Pisa si posiziona al 29° posto nella classifica delle province italiane con la più elevata densità di incidenti in bicicletta. Secondo gli ultimi dati di D.A.S gli incidenti sono però diminuiti del 3%

La Toscana è una delle regioni italiane con il più elevato tasso di incidenti con biciclette. Sulle sue strade urbane nel 2010 si è verificato un sinistro ogni 3.096 abitanti tra i 6 e gli 85 anni, un dato che pone la regione al quarto posto dopo Emilia Romagna, Veneto e Lombardia . A rilevarlo è D.A.S, compagnia specializzata nella tutela legale, che ha analizzato una serie di dati in occasione del lancio della nuova polizza "Difesa in Movimento".

Secondo gli ultimi dati elaborati, Pisa si trova al 29° posto nella classifica delle province italiane con la più elevata densità di incidenti in bicicletta (1/2.665). Al nono posto ci sono Prato e Lucca, Pistoia si classifica al 27°, 31° Grosseto, mentre 34esima è Massa-Carrara. L'indice dei sinistri si riduce notevolmente nelle province di Arezzo, Livorno, Firenze e Siena. Le province italiane dove in rapporto alla popolazione si sono verificati meno incidenti con biciclette sono Potenza, Crotone e Vibo Valentia, quelle dove se ne sono verificati di più sono Rimini, Ravenna e Forlì-Cesena.

"Analizzando il mercato di riferimento per costruire il nuovo prodotto di tutela legale per la circolazione stradale - spiega Roberto Grasso, amministratore e direttore generale di D.A.S. SpA - ci siamo resi conto che il bisogno di protezione sulla strada è molto forte non solo per chi si trova alla guida di veicoli a motore, ma anche per chi si muove a piedi o in bicicletta. Gli incidenti che coinvolgono queste ultime due categorie di persone sono molto frequenti ed è importante garantirsi un'assistenza legale qualificata per far valere i propri diritti. Con il nuovo prodotto "Difesa in movimento" ci siamo spinti anche oltre, estendendo la copertura a chi utilizza barche, windsurf e moto d'acqua, mezzi che, soprattutto nelle località turistiche, possono essere motivo di controversie tra vacanzieri".

Secondo le elaborazioni di D.A.S, nell'arco del decennio 2001-2010 i sinistri con biciclette in Toscana sono diminuiti del 5%, dai 1.167 incidenti del 2001 ai 1.112 del 2010. Una performance "virtuosa" seconda solo a quella del Molise. Nel capoluogo toscano i sinistri sono passati dai 382 del 2001, ai 168 del 2010. A Pisa gli incidenti sono diminuit del 3%, passando da 148 a 144. Le uniche province toscane che tra 2001 e 2010 hanno registrato un incremento dei sinistri sono Arezzo, Lucca, Pistoia e Prato.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incidenti stradali in bici: a Pisa diminuiscono del 3%

PisaToday è in caricamento