Il Parco incontra il nuovo direttore di Camp Darby

Durante l'incontro, cui ha partecipato il colonnello Renato Vaira comandante italiano di Camp Darby, si è parlato anche dei lavori in corso per la ferrovia alla base americana

Incontro istituzionale a San Rossore tra il nuovo direttore di Camp Darby Robert Chartier, il presidente dell'Ente Parco Giovanni Maffei Cardellini e il direttore Riccardo Gaddi. Robert Chartier, laureato in biologia e con importanti esperienze nel campo della tutela ambientale, ha evidenziato l'importanza e la volontà di collaborare con il Parco: "Riconosco il valore che il Parco ha per il rispetto dell’ecosistema per quanto riguarda l’Italia e l’Unione Europea, non vedo l’ora di lavorare insieme in una continua collaborazione per raggiungere i nostri rispettivi obiettivi".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Il background ambientale del nuovo direttore è un valore aggiunto - ha sottolineato Gaddi - apprezziamo la sensibilità che ci ha espresso e siamo convinti di poter collaborare proficuamente". "Siamo soddisfatti dell'incontro - ha ribadito il presidente Cardellini - e della disponibilità del nuovo direttore, le esigenze della sicurezza internazionale devono trovare un punto d'incontro con la tutela dell'ambiente". Durante l'incontro, cui ha partecipato il colonnello Renato Vaira comandante italiano di Camp Darby, si è parlato dei lavori in corso per la ferrovia per la base americana ed è stato ribadito che, a fronte di 937 alberi abbattuti, saranno piantati oltre 5mila alberi e demolite 63 strutture con conseguente rinaturalizzazione di 9 ettari di terreno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Toscana, sfondata quota mille: sono 1145 i nuovi positivi

  • Un lockdown "morbido" tra dieci giorni e l'ipotesi coprifuoco alle 21 in tutta Italia

  • Coronavirus in Toscana: più di 1.800 i nuovi casi, 5 decessi a Pisa

  • Coronavirus in Toscana, casi positivi in aumento: superata quota 2mila in 24 ore

  • Positivo al Coronavirus fermato sul treno a Pisa: convoglio sanificato

  • Coronavirus in Toscana, 1290 nuovi casi e 8 decessi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento