Disabilità: donate altre mille mascherine ad Anmic

Gli assessore Munno e Latrofa: "Un'occasione per stare vicini ai cittadini che hanno subito un carico maggiore di difficoltà"

Dopo la donazione lo scorso 21 aprile di un primo lotto di mille mascherine all’Associazione Nazionale Mutilati e Invalidi Civili da distribuire tra i cittadini con disabilità, l’assessore alla disabilità Sandra Munno e l’assessore alla protezione civile Raffaele Latrofa hanno donato stamani, 8 giugno, un secondo lotto di mille mascherine, che sono state consegnate presso la sede dell’associazione Anmic in Via dei Sepolcri 4 a Sant'Ermete. La donazione, a cui ha partecipato la presidente di Anmic Annalisa Cecchetti e alcuni associati, è stata l’occasione per un confronto aperto su alcuni temi della disabilità e su come è stato vissuto il periodo del lockdown.

"Abbiamo organizzato questo incontro perchè riteniamo fondamentale proseguire con il nostro impegno per fornire un sostegno ai cittadini più fragili - ha dichiarato l’assessore Sandra Munno - che hanno subito maggiormente i disagi creati dall’emergenza Coronavirus. Stamani abbiamo ascoltato, direttamente dalle parole di Francesca e Andrea che erano presenti, come hanno vissuto e stanno vivendo questo momento particolare. Li ringraziamo per aver partecipato all’incontro, che è stato molto utile per riflettere su alcuni temi legati alla disabilità, primo tra tutti l’utilizzo delle tecnologie informatiche che hanno permesso loro di mantenersi sempre collegati agli altri e di poter lavorare da casa, semplificando le problematiche degli spostamenti. E' stato un momento per confrontarsi con le loro esigenze e ribadire la vicinanza e l’attenzione dell’amministrazione comunale su questi temi. Ringrazio l’Anmic per aver rappresentato un punto di riferimento, così come tutte le associazioni che operano nel campo della disabilità per aver collaborato nella distribuzione dei dispositivi di sicurezza e nel fornire una rete di sostegno fondamentale".

"Il Comune di Pisa durante il periodo dell’emergenza sanitaria - ha spiegato l’assessore Raffaele Latrofa - ha messo in piedi una rete di servizi di volontariato che si sono occupati di tutelare con particolare attenzione le categorie più fragili della popolazione, fornendo servizi di assistenza domiciliare. Come abbiamo avuto modo di ascoltare stamani dalle testimonianze delle persone presenti, l’attenzione dedicata alle persone disabili in tutto questo periodo è stata avvertita e apprezzata. Sono tante le persone affette da malattie, difficoltà motorie, problemi di invalidità che hanno bisogno di particolare di supporto e con questo gesto la nostra amministrazione dimostra concretamente di essere al loro fianco".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La distribuzione delle mascherine si svolgerà presso la sede di Anmic, in via dei Sepolcri 4 a Sant'Ermete a Pisa. Oltre ai soggetti privati potranno rivolgersi all’Anmic anche tutte le associazioni impegnate nel settore della disabilità, che vorranno favorire la distribuzione dei dispositivi di sicurezza ai propri associati e alle persone da loro assistite e che potranno ritirare le mascherine secondo il proprio fabbisogno. Si precisa che lo stato di handicap o invalidità dovrà essere dimostrato mediante la produzione di verbale di invalidità. Per agevolare la distribuzione ed evitare assembramenti la distribuzione avverrà su prenotazione contattando i numeri 050.9711533 o 3479494981 oppure inviando una mail a anmicpisa@gmail.com dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 13 e lunedì, mercoledì e giovedì dalle 15 alle 17.30.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ripartenza scuola e Coronavirus: mezza classe del liceo in quarantena a Pontedera

  • Cadavere di un anziano trovato in un fosso in zona La Fontina

  • Caso sospetto di Covid nel personale scolastico: chiuso asilo di Pontedera

  • Coronavirus: "Ho fatto il tampone, dopo 72 ore ancora non so il risultato"

  • Coronavirus in Toscana: 91 nuovi casi, un decesso a Pisa

  • Coronavirus in Toscana, 119 nuovi positivi: 18 casi in più a Pisa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento