Cronaca

Disagi sul treno Pisa-Firenze: passeggeri come profughi

Domenica sera ci sono stati pesanti disagi su un treno regionale, da Pisa centrale a Firenze Santa Maria Novella: i passeggeri erano stipati come sardine e molta gente è stata costretta a sedersi per terra

Una foto del viaggio di domenica scorsa nel treno regionale Pisa-Firenze

Disagi treno regionale Pisa Firenze 29 luglio 2012

Il fatto è accaduto domenica scorsa nel treno regionale Pisa-Firenze. I disagi affrontati dai pendolari sono all'ordine del giorno: gli annunci che decantano i comfort dei treni ultraveloci stridono con le condizioni dei treni regionali, dove si affrontano delle vere e proprie imprese, degne delle dodici fatiche di Ercole.

Tra gli sguardi e le parole allibite di una turista inglese che non si capacitava del numero di persone che stessero salendo sul treno, sono partiti due vagoni pieni come una scatola di sardine. Il regionale in questione non viaggiava nemmeno in orario di punta: partenza da Pisa centrale alle 22:30 e arrivo a Santa Maria Novella alle 23.50.

All'interno c'erano turisti di varie nazionalità, giovani che tornavano dal mare e venditori ambulanti con borse piene della merce da vendere, parecchi di quest'ultimi sono scesi a Pontedera, mentre la maggior parte delle persone è arrivata fino a Firenze. Una donna, visibilmente stanca perché costretta a stare in piedi, si è anche sentita male e ha vomitato. Fortunatamente un ragazzo, prima di cederle il posto, ha fatto in tempo a passarle un sacchetto di plastica, evitando a tutti i passeggeri un viaggio ancora più tragico.
 

Le foto del treno


 



Potrebbe interessarti: https://www.firenzetoday.it/cronaca/disagi-treno-regionale-pisa-firenze-29-luglio-2012.html
Leggi le altre notizie su: https://www.firenzetoday.it/ o seguici su Facebook: https://www.facebook.com/FirenzeToday

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Disagi sul treno Pisa-Firenze: passeggeri come profughi

PisaToday è in caricamento