rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Cronaca Montopoli in Val d'Arno

Montopoli, disagio abitativo: una cooperativa medierà fra domanda e offerta

Accordo fra Comune, Sds Valdarno inferiore e coop sociale Casae. La vicensindaco Vanni: "Tema centrale nei prossimi mesi, serve muoversi in tempo per rispondere ai bisogni"

Garanzie e risposte per chi è in cerca di casa. Dalla collaborazione tra il Comune di Montopoli, la Società della salute del Valdarno inferiore e la cooperativa sociale Casae nasce l'idea di intercettare e mediare il bisogno di un'abitazione con le richieste dei proprietari. L'amministrazione comunale ha deciso di affidare a Casae la ricerca di appartamenti idonei per rispondere velocemente alle necessità abitative, soprattutto per chi non risponde ai classici canoni richiesti per stipulare un contratto di affitto. Un servizio nato per offrire garanzie ai proprietari e dare una possibilità agli inquilini.

"Ci aspettano mesi molto difficili - hanno spiegato il sindaco Giovanni Capecchi e la vicesindaco con delega alle politiche sociali Linda Vanni - il disagio abitativo è forte e la situazione è peggiorata con la pandemia. Ci sono persone che hanno perso il lavoro, chi è in cassa integrazione o chi semplicemente non risponde a quei requisiti richiesti per la firma di un contratto, magari perché non offre abbastanza garanzie. Il Comune deve dare una risposta a questo tema e per farlo ci siamo rivolti a degli esperti del settore, la cooperativa Casae".

Uno strumento per vincere la diffidenza che si crea tra proprietari e affittuari e cercare di intercettare i pochi appartamenti a disposizione sul mercato. "Gli aspetti del servizio sono tre - spiegano da Casae - da una parte offriamo ai proprietari la garanzia di riscossione firmando noi come cooperativa il contratto, garantiamo una mediazione tra le parti in caso di criticità e abbiamo a disposizione una piccola squadra di operai per i lavori di manutenzione".

Il progetto è stato presentato alle agenzie immobiliari del territorio. La prima fase riguarda il reperimento degli immobili poi si passerà alle stipule dei contratti e infine all'ingresso degli inquilini.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Montopoli, disagio abitativo: una cooperativa medierà fra domanda e offerta

PisaToday è in caricamento