Cronaca

Coronavirus: altre 50mila mascherine per anziani e disabili

Le persone over 75 potranno ritirare i dispositivi di sicurezza presso le Farmacie Comunali di Pisa

La Regione Toscana ha inviato al Comune di Pisa altre 50mila mascherine da distribuire ad anziani e categorie fragili della popolazione. La Protezione Civile del Comune di Pisa, durante la quotidiana riunione del Centro Operativo Comunale, si è immediatamente attivata per organizzare la distribuzione dei dispositivi di protezione individuale agli anziani sopra i 75 anni e ai disabili. Grazie alla collaborazione con Farmacie Comunali Spa, da oggi mercoledì 29 aprile, per i 13mila residenti a Pisa nati entro il 1945, sarà possibile recarsi presso le 6 sedi delle Farmacie Comunali (con esclusione della Farmacia n. 6 presso l’aeroporto Galilei che è aperta solo due ore al giorno) e ritirare ciascuno 4 mascherine di tipo chirurgico.

Le mascherine saranno distribuite dai volontari delle associazioni CRI, Misericordia, Pubblica Assistenza, Cisom e SWRTT, presso gazebo organizzati fuori dalla Farmacia n. 1 di via Pardi, Farmacia n. 2 di via XXIV Maggio, Farmacia n. 3 di via Battelli, Farmacia n. 4 in piazzale Donatello, Farmacia n. 5 di via Niccolini e Parafarmacia di Calambrone dietro presentazione della tessera sanitaria, nei giorni di mercoledì 29, giovedì 30 aprile, sabato 2 maggio e lunedì 4 maggio in orario 9 – 18. Sarà possibile delegare un familiare al ritiro delle mascherine, purchè si presenti con la tessera sanitaria dell’interessato o degli interessati. Successivamente verranno distribuite altre 500 mascherine destinate alle persone con disabilità, tramite le associazioni di volontariato, che si aggiungono alle mille già distribuite dal Comune per mezzo dell’associazione Anmic.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus: altre 50mila mascherine per anziani e disabili

PisaToday è in caricamento