Dà in escandescenze e devasta il ristorante di fronte a clienti e proprietari

E' accaduto giovedì sera. La follia dell'uomo, che con calci e testate ha mandato in frantumi tre porte, è andata avanti per circa un'ora

Il locale di via Roma, a Pontedera

E' entrato nel locale "visibilmente ubriaco". Poi ha iniziato a infastidire i clienti con frasi senza senso. Quando il titolare è intervenuto per allontanarlo ha dato in escandescenze accanendosi contro le vetrine della pizzeria, mandandole in frantumi. Il tutto è andato "avanti per circa un'ora davanti ai clienti che sono rimasti impietriti. Avevano paura ad uscire dal locale". 

E' quanto accaduto giovedì 17 ottobre, intorno alle 23.30, al ristorante-pizzeria 'Da Pasquale' in via Roma a Pontedera. "Era un nord africano sui 35-40 anni - racconta il titolare, Pasquale Famiglietti - che non avevo mai visto prima. E' entrato urlando e si è messo subito ad infastidire i miei clienti con frasi sconnesse. Sono intervenuto e lo ho portato fuori dal locale, qui ha iniziato a prendere a calci e testate le vetrate, rompendo tre porte del ristorante. Non ho ancora quantificato i danni ma sicuramente dovrò tirare fuori una bella cifra".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lo staff del locale ha subito chiamato i Carabinieri. "Il tutto - prosegue Famiglietti - è andato avanti per circa un'ora di fronte a una ventina di nostri clienti". La paura è stata tanta. "Alla fine sono intervenuti i Carabinieri di Buti che hanno portato via l'uomo. Ieri mattina lo abbiamo visto passare di nuovo all'esterno del locale". Il timore dei proprietari è che l'uomo possa fare nuovamente visita al locale, viste anche le minacce che avrebbe più volte rivolto agli esercenti durante il raptus di follia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: 254 nuovi casi in Toscana, 3.226 i contagi 

  • Coronavirus e commercio: dichiarato lo sciopero per punti vendita e supermercati

  • Coronavirus: 224 nuovi casi positivi in Toscana

  • Coronavirus, 305 nuovi casi in Toscana: salgono a 4.122 i contagi dall’inizio

  • Coronavirus, sostegno alle famiglie indigenti: buoni spesa da 100 euro

  • Coronavirus: primi esiti positivi in pazienti trattati con farmaco 'anti-terapie intensive'

Torna su
PisaToday è in caricamento