Cisanello, ordinanza anti-degrado: vietato l’ingresso ai camper nel parcheggio di via Donatori di Sangue

Il provvedimento ha come obiettivo quello di contrastare il campeggio abusivo che provoca degrado e insicurezza nel quartiere. A breve saranno installati i limitatori agli accessi

Foto di archivio dell'installazione dei limitatori al parcheggio di via Paparelli

Ordinanza della Polizia Municipale che vieta ai camper l’accesso e la circolazione nel parcheggio di via Donatori di sangue, in zona Cisanello, disponendo la successiva installazione di appositi portali di limitazione della sagoma per automezzi con altezza superiore a 2,20 metri. Il provvedimento dell'amministrazione comunale è scaturito dopo numerose richieste da parte dei residenti dell'area.
L’ordinanza fa riferimento al Regolamento di Polizia Urbana del Comune di Pisa che vieta in tutte le strade ed aree pubbliche il campeggio tramite tende, camper e autocaravan, ad eccezione delle aree appositamente attrezzate e autorizzate all’interno della città. Come lamentato anche dai residenti, l’utilizzo inappropriato del parcheggio con numerosi episodi di campeggio abusivo, produce fenomeni di degrado ambientale, derivati dall’abbandono di rifiuti e dallo sversamento di liquami sulla sede stradale, con il conseguente pericolo di insorgenza di criticità igienico-sanitarie. I cittadini della zona hanno inoltre segnalato episodi di danneggiamenti e furti nei confronti di beni e proprietà private, abbandono di rifiuti e deiezioni, uso improprio dei beni pubblici, come aree a verde, panchine e fontanelle.

Dopo i numerosi interventi della Polizia Municipale per allontanare soggetti privi di fissa dimora che campeggiavano in modo indiscriminato nel parcheggio, l’amministrazione comunale ha provveduto ad emanare l’apposita ordinanza mirata a ristabilire la vivibilità e il decoro dell’intera area destinata alla sosta pubblica. Per renderla effettiva a breve verranno installati i limitatori in altezza negli accessi al parcheggio che impediscono l’accesso ai carovan, come già successo per altri parcheggi, come via Battelli, Pratale e Paparelli, in modo da ristabilire la vivibilità e il decoro di tutte le aree di sosta pubbliche in città.

“Come già fatto in altre zone della città, con questa ordinanza, che fa riferimento al Regolamento di Polizia Urbana - ha spiegato l’assessore alla Sicurezza Giovanna Bonanno - stiamo rispondendo alle segnalazioni dei residenti, per contrastare in maniera risolutiva il fenomeno del campeggio abusivo all’interno dei parcheggi pubblici. I cittadini hanno infatti segnalato episodi di danneggiamenti agli arredi urbani, furti nelle vicine proprietà private, disturbo della quiete pubblica e fenomeni di degrado, che contribuiscono a creare una situazione di allarme sociale e di abbassamento della sicurezza tra le persone che abitano e lavorano nella zona. Per questo motivo stiamo intervenendo anche in questo parcheggio con l’installazione dei limitatori agli accessi che, come dimostrato nelle altre aree di sosta, funzionano efficacemente nel contrastare lo stazionamento di carovan che campeggiano abusivamente. La nostra risposta per rendere tutti i quartieri della città più sicuri e decorosi, ascoltando e venendo incontro alle istanze dei cittadini, prosegue in maniera costante e capillare".


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Giani annuncia: "Dal 4 dicembre Toscana zona arancione"

  • Coronavirus in Toscana: quasi 1900 nuovi casi e 44 decessi

  • Coronavirus, il governatore Giani: "Nei prossimi giorni chiederemo di tornare in zona arancione"

  • Toscana zona rossa, la denuncia di Confesercenti: "Concorrenza sleale della grande distribuzione"

  • Commercio in lutto: se ne va Gisberto Moisè, storico pizzaiolo pisano

  • Lutto nel commercio pisano: addio a Roberto Salvini, titolare del bar alle Piagge

Torna su
PisaToday è in caricamento