rotate-mobile
Venerdì, 27 Gennaio 2023
Cronaca Via Venezia Giulia, 10

Centro Pisanova, i cani non possono entrare: l'A.N.P.A.N.A. interviene

L'associazione animalista ha avuto un incontro con la direzione del centro commerciale: il cartello infatti violava una legge del 2009 che permette l'ingresso degli animali nei pubblici esercizi, pur rispettando certe regole

Quella scritta 'Io non posso entrare' accanto alla figura di un cagnolino proprio non andava giù ai padroni degli amici a quattro zampe, che ogni giorno si trovano a frequentare il centro commerciale Pisanova. Così alla sezione pisana dell'A.N.P.A.N.A. (Associazione Nazionale Protezione Animali Natura Ambiente) sono iniziate ad arrivare le prime segnalazioni, alle quali si è aggiunta qualche giorno fa una richiesta d'intervento del consigliere provinciale Giorgio Tamberi. Risultato: è stato formalmente abolito il divieto di ingresso per gli animali nell’area del centro commerciale, dopo un incontro tra il presidente dell’A.N.P.A.N.A. di Pisa Rino Campobassi e la direttrice Elisabetta Ficeli, la quale ha già dato disposizioni per utilizzare appositi bollini adesivi che copriranno il divieto.

Il segnale di divieto infatti era in palese violazione alla legge regionale n. 59 del 2009 che ha formalmente sancito la libertà di ingresso degli animali nei pubblici esercizi.
E’ da segnalare inoltre il parere assolutamente favorevole espresso da numerosi esercenti che hanno dato piena disponibilità a garantire l’ingresso degli animali. Della stessa opinione, ovviamente, Rino Campobassi che ha raccolto la segnalazione e svolto l’indagine.

Tuttavia anche se non esistono più fondate ragioni per vietare l’ingresso degli animali d’affezione all’interno degli esercizi pubblici, tale risultato non è ancora sufficiente. E’ indispensabile infatti che il proprietario segua alcune basilari regole di condotta e di gestione dell’animale: al fine di garantire l’igiene dei locali è indispensabile ad esempio che l’animale abbia già fatto i suoi bisogni all’esterno dei locali. Il proprietario dovrà inoltre portare con sé un’apposita museruola, mentre eventuali danni arrecati a cose o persone dagli animali determinano una precisa responsabilità del padrone.

“Per questa ragione - afferma il presidente A.N.P.A.N.A. Rino Campobassi - abbiamo stabilito che eserciteremo attività di vigilanza nel centro commerciale Pisanova e diamo sin da ora la nostra disponibilità, presso ogni altra struttura commerciale, al controllo sul rispetto di queste norme. Siamo profondamente convinti infatti che questa conquista di civiltà potrà essere tale solo se accompagnata da un profondo rispetto da parte del proprietario dell’animale. E anche su questo aspetto vigileremo attentamente”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centro Pisanova, i cani non possono entrare: l'A.N.P.A.N.A. interviene

PisaToday è in caricamento