Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca Pontedera

Sicurezza a Pontedera, zona stazione osservata speciale: c'è il divieto di vendita di alcol

Posta con ordinanza urgente la misura che vieta la vendita, anche per asporto, di bevande alcoliche dalle 19.30 alle 7. Allontanate anche 10 persone in base al Decreto Minniti

Il sindaco di Pontedera Simone Millozzi ha presentato alla stampa, ieri 22 giugno, le misure che l'amministrazione ha messo in campo per tutelare la sicurezza dei cittadini. Particolare attenzione è stata riservata all'area della stazione ferroviaria, con l'applicazione del Decreto Minniti attraverso l'ordinanza comunale n° 18 dell'8 giugno 2017, che prevede allontanamenti e divieti di accesso per tempi che arrivano fino ai 2 anni. Nella stessa area (con estensione leggermente diversa) è previsto anche il divieto di vendita di alcolici.

ALLONTANAMENTI. L'operatività riguarda Piazza Unità d'Italia e la parte iniziale delle vie limitrofe, fino a comprendere via Brigate Partigiane e la stazione degli autobus, per arrivare a nord fino a via Pisana. E' previsto l'allontanamento da quest'area, secondo l'ordinanza, per "chiunque, in violazione dei divieti di stazionamento o di occupazione di spazi ivi previsti, impedisca l'accessibilità e fruizione di infrastrutture (fisse e mobili) e delle relative pertinenze".

ordinanza allontanamenti-2Nel dettagli la casistica menzionata riguarda: stato di ubriachezza, chi tiene condotte inclini alla litigiosità foriere di fenomeni rissosi, atti contrari alla pubblica decenza e commercio abusivo. Dall'avvio dei controlli il provvedimento di allontanamento è stato notificato a 10 persone.

In caso di reiterazione, il questore, qualora dalla condotta tenuta possa derivare pericolo per la sicurezza, può disporre un divieto di accesso con provvedimento motivato e per un periodo non superiore a 6 mesi. Tale periodo può estendersi fra i 6 mesi ed i 2 anni se il responsabile ha precedenti penali. In caso di condanna per reati contro la persona o il patrimonio commessi nei luoghi o nelle aree di cui sopra, la concessione della sospensione condizionale della pena può essere subordinata all'imposizione del divieto di accedere a luoghi o aree specificamente individuati.

VENDITA ALCOL. Con ordinanza contingibile ed urgente è stato previsto che "nelle aree interne del quadrante urbano del territorio comunale di Pontedera delimitato da via Pisana (esclusa), via Brigate Partigiane (inclusa), via Carducci (inclusa), Piazza Unità d'Italia (parzialmente inclusa), dalla data di pubblicazione fino al 30 novembre 2017" sono ordinati:

- il divieto di vendita, anche per asporto, di bevande alcoliche e superalcoliche dalle ore 19.30 fino alle 7

- il divieto di somministrazione di bevande alcoliche e superalcoliche dalle ore 19.30 fino alle 7 in contenitori di vetro o lattine, salvo che il consumo nei sopra citati contenitori avvenga all'interno dei locali.

Millozzi si è poi rivolto ai cittadini tramite il suo profilo Facebook: "Spesso con legittima apprensione, e talvolta con intenzione semplicemente polemica, ci viene posta la domanda 'che cosa state facendo per la sicurezza urbana?'. Accolgo ed accoglierò con maniacale attenzione le legittime preoccupazioni dei cittadini che ci chiedono di fare ancora di più. Non raccoglieremo però le provocazioni né accetteremo lezioni da chi millanta la capacità di risolvere problemi di questa portata con le solite tre o quattro frasi e gesti tanto ad effetto quanto inutili. Accoglieremo, come al solito, proposte e suggerimenti da chiunque volesse dare il proprio contributo per il bene pubblico che è la vivibilità della nostra città lasciando ad altri la propaganda politica su un argomento che non può, né deve, esser lasciato nell'antro della sofferenza economica e nella pancia del disagio sociale".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sicurezza a Pontedera, zona stazione osservata speciale: c'è il divieto di vendita di alcol

PisaToday è in caricamento