Tremila mascherine donate alla parrocchia di San Ranieri

A donarle il Pisa Ovest e la Magistratura dei Satiri

Il Pisa Ovest e la Magistratura dei Satiri hanno donato sabato 23 maggio tremila mascherine alla Parrocchia San Ranieri del quartiere pisano del Cep. Una donazione importante in un periodo particolare di emergenza Covid-19. Un gesto fortemente voluto dalle due entità sportive a favore della popolazione di uno dei quartieri popolari della città a maggior densità di famiglie bisognose. Alla consegna ufficiale avvenuta nel piazzale davanti alla Chiesa di San Ranieri al Cep erano presenti il Parroco Don Claudio Bullo, il presidente della Società della Salute e assessore al sociale del Comune di Pisa Gianna Gambaccini, Ilaria Signorini della Cooperativa 'Il Simbolo' e Roberto 'Lillo' Tonini Comandante Generale del Gioco del Ponte.

"Un bel gesto in un momento particolare in cui le persone soffrono l’emergenza Covid-19 - afferma Don Claudio Bullo, parroco dei due quartieri Cep e Barbaricina - noi come quartiere stiamo aiutando trentadue nuove famiglie grazie alla Cooperativa Il Simbolo che ci sta dando una grossa mano. La donazione delle mascherine inizierà la prossima settimana".

A gestire la donazione delle tremila mascherine la Cooperariva 'Il Simbolo'. "La donazione - precisa Ilaria Signorini della Cooperativa 'Il Simbolo' - avverrà mercoledì e giovedì dalle 08.30 alle 10.30, vicino al Fontanello del Cep, proprio davanti al portone dell’Oratorio. Saranno date quattro mascherine a testa. In un nucleo familiare di quattro persone per esempio verranno donate sedici mascherine al mese. Un addetto della nostra cooperativa prenderà il nome delle famiglie beneficiarie in modo che le mascherine vengano distribuite con cognizione a tutta la popolazione del quartiere".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Ci tengo a fare i saluti ad un po' tutte le Magistrature del Gioco - afferma Roberto 'Lillo' Tonini Comandante Generale del Gioco del Ponte - che stanno lavorando per il gioco del Ponte del 2021, perché come saprete l’edizione del Gioco 2020 non potrà svolgersi per l’emergenza sanitaria".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Toscana, crescono i contagi: 755 nuovi positivi

  • Si diplomano e vengono assunti nell'azienda dei loro sogni

  • Coronavirus in Toscana, sfondata quota mille: sono 1145 i nuovi positivi

  • Coronavirus in Toscana: 812 nuovi positivi, 108 a Pisa

  • Coronavirus in Toscana: 906 nuovi casi, 133 a Pisa

  • Coronavirus nel pisano: 39 casi a Pisa, 26 a Cascina

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento