rotate-mobile
Giovedì, 7 Luglio 2022
Cronaca Barbaricina

Lo Csen dona un nuovo podio al Palazzetto dello sport

L'assessore agli impianti sportivi Latrofa incassa la donazione con soddisfazione e annuncia: "Entro ottobre via al cantiere per insonorizzare la struttura"

Che gusto c'è a sfidarsi lealmente in una competizione sportiva se poi, al termine della gara, chi trionfa non può godersi l'emozione di salire sul gradino più alto del podio e ricevere i complimenti di tutti gli avversari? Ha pensato questo Tamara Carli, presidente provinciale dello Csen, in uno dei molti sopralluoghi effettuati al Palazzetto dello sport di Barbaricina durante i molti eventi sportivi nei quali la sua associazione ha preso parte. E da questa considerazione è nata la proposta, subito accolta con entusiasmo dal Comune, di donare alla struttura un podio mobile con cui celebrare degnamente la conclusione delle gare che si disputeranno nell'edificio. La nuova installazione è stata presentata nella mattinata di mercoledì 22 giugno alla presenza dell'assessore agli impianti sportivi Raffaele Latrofa e della dirigente dell'Ufficio comunale degli impianti sportivi Silvia Baldelli.

"E' la prima volta che un'associazione si presenta alla nostra porta, spontaneamente, per farci un regalo gradito e inaspettato. Ne sono emozionato e anche orgoglioso - è il commento di Latrofa - perché significa che i protagonisti del terzo settore condividono e supportano le scelte operate dalla nostra amministrazione nell'ambito degli interventi su edifici e luoghi pubblici. Ringrazio lo Csen a nome di tutto l'universo sportivo pisano per questo bel pensiero". La presidente del comitato provinciale Csen aggiunge: "Il Palazzetto dello sport negli ultimi anni è finito sotto i ferri di una ristrutturazione e una riqualificazione notevoli. Sono evidenti le migliorie all'intero complesso: mancava il particolare del podio e abbiamo voluto pensarci noi, regalando agli sportivi la degna conclusione dei loro sforzi".

L'assessore Latrofa ha colto l'occasione per fare anche il punto sul percorso di riqualificazione impostato sul Palazzetto dello sport: "Siamo partiti a dicembre del 2018 con i lavori necessari per ripristinare la piena capienza degli spalti: adesso la struttura è capace di accogliere 1.273 spettatori. Entro il mese di ottobre sarà ultimata l'insonorizzazione dell'edificio: un'operazione necessaria per gli atleti che gareggiano all'interno del palazzetto, e per garantire i requisiti adeguati all'allestimento di eventi fuori dall'ambito sportivo. Ad esempio concerti, spettacoli e convegni. Infine l'ultimo passo sarà la realizzazione di un punto di somministrazione, che sarà realizzato nelle immediate vicinanze del palazzetto e sarà collegato alla struttura, così da rendere ancor più fruibile la struttura da parte del pubblico". "Sono progetti molto importanti - conclude la dirigente Baldelli - che danno la misura dell'impegno che l'amministrazione ha profuso e intende mettere nel miglioramento del Palazzetto dello sport. Questa struttura adesso ha tutte le potenzialità per tornare a essere un vero punto di riferimento per tutta la città. Invito i pisani, le società sportive e le associazioni a riavvicinarsi e frequentare la struttura".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lo Csen dona un nuovo podio al Palazzetto dello sport

PisaToday è in caricamento