rotate-mobile
Cronaca San Giuliano Terme

Donazione del Club Rotary Pacinotti per le famiglie ucraine ospitate dalla Croce Rossa

L'associazione ha contribuito all'acquisto degli arredi dell'abitazione situata a San Giuliano Terme dove è ospitato un nucleo di profughi

La guerra in Ucraina ha portato come conseguenza ad un gran numero di profughi. Nella regione Toscana si stimano in quasi 70.000, in continuo aumento, con una percentuale di bambini che sfiora il 40%. La Fondazione Rotary ha immediatamente attivato gli interventi 'Grandi Disastri' nella ragione di 50.000 dollari a Distretto per i Distretti direttamente coinvolti con la guerra e/o delle zone limitrofe e di 25.000 dollari per gli altri Distretti impegnati nell’accoglienza dei profughi. La Fondazione Rotary prosegue: "Sei Club del nostro Distretto 2071 Toscana: Pisa Pacinotti, Castelfranco di Sotto, Follonica, Livorno, Lucca, Marina di Massa si sono immediatamente attivati ed hanno potuto usufruire di un contributo di 25.000 dollari".

Così il Presidente del Club Rotary Pacinotti, professor Ferdinando Santucci, a conoscenza di quanto Croce Rossa Italiana Comitato di Pisa sta facendo in soccorso di donne e bambini sfuggiti dalla guerra, ha subito definito con il presidente di CRI Antonio Cerrai una soluzione di aiuto concreto per assicurare una prima accoglienza che offrisse spazi adeguati a questi nuclei familiari alla ricerca di normalità per la loro vita. La donazione per un valore di 3.800 euro è stata utilizzata per acquistare gli arredi di una abitazione per l’accoglienza di profughi ucraini. Alla consegna degli arredi, erano presenti per la CRI Antonio Cerrai e per il Club Pisa Pacinotti Ferdinando Sartucci e Antonio Trivella presidente della commissione Rotary Foundation del club, che hanno voluto testimoniare
una vicinanza concreta e fattiva.

Un segno tangibile che permette a Croce Rossa Italiana Comitato di Pisa di proseguire nella quotidiana azione di supporto di persone in difficoltà che grazie alla presenza, al lavoro costante e all’impegno dei tanti volontari rappresenta, anche in questo terribile momento storico, un importante punto di riferimento. La Croce Rossa rivolge un sentito grazie al Club Pisa Pacinotti per aver testimoniato, con questa donazione, la vicinanza e il riconoscimento per il lavoro che le tante donne e uomini di Croce Rossa stanno svolgendo ogni giorno anche a sostegno del popolo ucraino accolto nella nostra città.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Donazione del Club Rotary Pacinotti per le famiglie ucraine ospitate dalla Croce Rossa

PisaToday è in caricamento