Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Vicopisano, nella casa di riposo arriva la Stanza degli abbracci

Ieri i volontari dell'associazione Insieme per sognare hanno donato alla struttura gli strumenti per la realizzazione del nuovo locale

Una stanza degli abbracci per la casa di riposo Campostrini di Vicopisano, donata dal progetto 'Insieme per Sognare' di Pisa, e consegnata il pomeriggio del 9 aprile alla presenza del sindaco Matteo Ferrucci, dell'assessore alle Politiche Sociali Valentina Bertini, e di Giampaolo Pellicci, il cittadino la cui madre è opite della struttura, che ha proposto questa idea, subito accolta.

A fare gli onori di casa la Madre Superiora, Biatris Vatamanelu, che ha espresso la gratitudine e la goia di tutte le ospiti e dei loro cari per questo dono.
Finalmente, dopo mesi e mesi di distanza fisica, colmata da telefonate, videochiamate, fotografie, le signore, dopo aver affrontato anche direttamente la pandemia e aver sofferto per la perdita di alcune loro amiche, potranno ritrovarsi con le famiglie. La stanza degli abbracci è, infatti, una tenda trasparente che, proteggendo dal contagio, permetterà a queste persone, da tempo isolate dal mondo esterno, di vedere coloro che amano, di stringersi, di toccarsi, in modo riservato e del tutto sicuro, nel pieno rispetto di ogni protocollo antiCovid.

"Appena Giampaolo ha fatto questa proposta - racconta il sindaco, Matteo Ferrucci - ho subito pensato ai ragazzi del progetto 'Insieme per sognare', Gabriele Pacciardi, Gianluca Lugli, Fabio Grasci Puccini, che sono venuti oggi a Vicopisano, e Giacomo Di Sacco, Andrea Bertolini e Andrea Bagnolini. Questo gruppo ha una straordinaria capacità di fare, concretamente, del bene, e di realizzare, con grande impegno e cuore, notevoli gesti di solidarietà, e ha accettato subito di aiutarci. Insieme all'assessore Bertini e a Giampaolo gli abbiamo parlato della stanza degli abbracci, ne sono rimasti colpiti e le hanno dedicato il loro progetto 'uova di Pasqua' riuscendo, nonostante le restrizioni di zona arancione e rossa, a venderne addirittura 1.100. A nome dell'amministrazione, e lo dico con una certa commozione, per tante ragioni, non potremmo essere più grati".

"Siamo felici - aggiunge l'assessore Valetina Bertini - che dopo tutto quello che hanno passato e la lontananza fisica, le nostre signore, le nostre 'nonne', possano riabbracciare i loro familiari attraverso questa barriera trasparente, recuperando quel contatto che non sarebbe altrimenti consentito dalla normativa antiCovid. Per loro si apre un nuovo, bellissimo spiraglio di conforto e di sentimenti, la possibilità di fare qualcosa che finora sembrava impossibile, se non tramite un video: toccarsi, sfiorarsi, essere vicini, sentire il calore dei figli, delle figlie, dei nipoti. Grazie ai ragazzi di 'Insieme per sognare': hanno realizzato un altro sogno meraviglioso".

Al momento della consegna era presente l'intera Giunta Comunale, un modo per sottolineare la bellezza e l'importanza di questo gesto e per dire grazie con ancora più forza. Nel momento in cui il Covid è, purtroppo, durante la seconda ondata della pandemmia, entrato nella casa di riposo di Vicopisano, sono stati giorni di apprensione terribili, per l'amministrazione e per l'intera comunità. "Pensare che adesso le signore non solo ne sono fuori, ma che potranno anche rivedere e riabbracciare chi amano e chi le ama sembra davvero un sogno - conclude il sindaco - e dà speranza a tutti e a tutte noi".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vicopisano, nella casa di riposo arriva la Stanza degli abbracci

PisaToday è in caricamento