Cronaca

Casciana Terme: anonimo benefattore dona 25mila euro al teatro

Il contributo, sommato a quello dell'amministrazione comunale e degli sponsor, consentirà alla stagione lirica del Teatro Verdi di andare in scena anche quest'anno. Il mecenate si è impegnato a finanziare il teatro per quattro anni a condizione di restare anonimo

Anche in tempi di crisi e di ristrettezze economiche c'è chi investe nella cultura. In questo caso però il verbo 'investire' non è del tutto corretto. Il termine giusto è 'donare'. Sì, perchè un anonimo benefattore ha di fatto donato ben 25mila euro al Teatro Verdi di Casciana Terme, consentendo così di poter realizzare anche quest'anno la stagione lirica, che si aprirà sabato 25 gennaio con Madama Butterfly.

Il contributo del mecenate si somma ai 33mila euro dell'amministrazione comunale e degli sponsor. In realtà la 'vicinanza' del benefattore al teatro della città delle Terme risale al 2014, quando arrivò la prima donazione. Un impegno che l'anonimo ha confermato per ben 4 anni dopo che è rimasto affascinato dal progetto culturale e artistico.

Il mecenate era rimasto colpito dal Barbiere di Siviglia andato in scena nel 2013 in occasione delle celebrazioni della riapertura del Teatro Verdi. Decise così di proporsi come finanziatore dell'intero progetto dell'Accademia al solo patto di restare anonimo. "Un vero benefattore - sottolineano dal teatro - interessato esclusivamente alla crescita della cultura e alla creazione di occasioni e opportunità per i giovani di talento affinchè possano mettersi alla prova in un ambiente protetto, ma non di qualità inferiore rispetto ad altri palcoscenici".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Casciana Terme: anonimo benefattore dona 25mila euro al teatro

PisaToday è in caricamento