Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca San Giusto

San Giusto, accoltellata all'addome: trovata in una pozza di sangue

La Polizia sta conducendo le indagini per fare chiarezza sull'episodio: la giovane 28enne era uscita per acquistare le sigarette intorno alle 2,30. Aggredita probabilmente a scopo di rapina

Era uscita per comprare le sigarette ad un distributore automatico in zona San Giusto, poco distante dall'aeroporto, la donna di 28 anni che intorno alle 2,30 di stanotte è stata accoltellata all'addome. Sull'episodio sta ancora indagando la Polizia. La giovane è stata ricoverata all'ospedale di Cisanello, dove è stata operata d'urgenza. Non è comunque in pericolo di vita e i medici hanno stilato una prognosi di 15 giorni.

Secondo quanto riferito dalla vittima agli agenti, l'aggressione sarebbe avvenuta a scopo di rapina da parte di uno straniero, presumibilmente dell'Est europeo, mentre stava tornando a casa dopo l'acquisto delle sigarette. E' stato a quel punto che lo straniero l'avrebbe raggiunta e avrebbe tentato di rapinarla, ferendola con una coltellata all'addome. Il corpo della giovane è stato trovato a terra in una pozza di sangue qualche minuto più tardi da un passante, che ha dato l'allarme. Sulla ricostruzione dei fatti, però, la Polizia sta ancora effettuando accertamenti proprio per contestualizzare meglio le circostanze in cui si è svolto l'episodio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Giusto, accoltellata all'addome: trovata in una pozza di sangue

PisaToday è in caricamento