Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca Centro Storico / Piazza Vittorio Emanuele II

Donna aggredita e rapinata sotto i loggiati di Piazza Vittorio Emanuele II: arrestata una 38enne

L'episodio è avvenuto intorno alle 19 di mercoledì

Una donna di 30 anni è stata aggredita e rapinata ieri sera, 4 agosto, sotto i loggiati delle poste centrali in Piazza Vittorio Emanuele II. Ad agire è stata un'altra donna, una 38enne originaria del Piemonte, già nota alle forze dell'ordine perché pregiudicata per fatti analoghi e per stupefacenti, arrestata fra l'altro a Torino per un tentato scippo di una borsa nel settembre 2018.

La Squadra Volanti della Polizia è intervenuta sul posto subito dopo l'accaduto, intorno alle ore 19. L'allarme è stato lanciato da un'amica della vittima, che si era appena separata da lei dopo una passeggiata in centro. Secondo quanto ricostruito, dopo che le due amiche si sono salutate, davanti alla vittima si è presentata la rapinatrice, che prima l'ha ingiustificatamente apostrofata in malo modo, poi è passata alle vie di fatto: strattoni, percosse e la mano che si allunga a strappare la catenina d'oro al collo della 30enne. La rapinatrice ha poi cercato di portarle via la borsa, non riuscendoci, anche grazie all'intervento di un passante.

A quel punto la rapinatrice si è allontanata verso la stazione. Subito è partita la chiamata al 112. Una squadra di poliziotti ha soccorso la vittima, mentre l'altra, sulla base della descrizione del soggetto, si è avviata alla ricerca della malvivente, rintracciata in zona poco dopo. 

La vittima è stata fatta accompagnare da un'ambulanza al Pronto Soccorso dove le hanno medicato le ferite infertele e rilasciato un referto per 7 giorni di prognosi. La 38enne è stata arrestata e trattenuta per una notte nelle celle di sicurezza della Questura. Stamani è stata portata in Tribunale, dove l'arresto è stato convalidato dal Giudice. Il processo, a seguito della richiesta dei termini a difesa, è stato rinviato al 4 novembre, mentre la donna è stata scarcerata e sottoposta alla misura cautelare dell'obbligo di presentazione e di firma in Questura per 4 giorni a settimana.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Donna aggredita e rapinata sotto i loggiati di Piazza Vittorio Emanuele II: arrestata una 38enne

PisaToday è in caricamento