Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

'Dopo di noi': dall'Anmic due importanti iniziative per le persone con disabilità

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

Si terranno nei giorni 25 e 26 Novembre presso il Polo Piagge della Università di Pisa due importanti iniziative sul tema del dopo di Noi, tema di estrema attualità per le persone con disabilità su cui l'Anmic ha voluto incentrare la propria attenzione in occasione dei 60 anni dalla fondazione dell'associazione.

L'evento si aprirà nella giornata del 25 con un convegno di carattere nazionale . La scelta della città non è casuale dato che parte attiva nella organizzazione è stata la Presidente provinciale di Pisa, Avv. Annalisa Cecchetti, già da un anno nominata coordinatore nazionale dell'Ufficio contro le discriminazioni, che avrà il ruolo di moderatore del convegno.

"Il dopo di noi, tra politiche pubbliche e strumenti privatistici"; questo è il tema che sarà trattato nel convegno. Un argomento di strettissima attualità data la recente approvazione della legge 112/2016 che cerca di dare una risposta alle domande che da anni si sollevano dal mondo della disabilità, che fino ad ora si è dovuto affidare alle previsioni del codice civile.

Tra gli obiettivi della nuova legge vi è quello di costruire un percorso che inizi quando ancora i genitori o i familiari siano in grado di occuparsi del disabile e che favorisca l'autonomia e l'inclusione dell'invalido di modo che nel momento in cui dovesse rimanere da solo siano già stati predisposti gli strumenti per consentirgli una vita dignitosa.

Tutto questo, combinato con gli strumenti già previsti dal codice civile, sarà sufficiente per garantire uno stile di vita dignitoso per gli invalidi che non potranno più contare sul supporto dei familiari?

Dare una risposta a questa fondamentale domanda sarà il filo conduttore del convegno del 25 dicembre. A dare il loro contributo ci saranno personalità di altissimo profilo facenti parte sia delle istituzioni, come l'On. Franca Biondelli, Sottosegretario di Stato al Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, il giudice del Tribunale di Pia, dr.ssa Eleonora Polidori, e dell'Università.

Concluderà i lavori il Presidente Nazionale dell'ANMIC, prof. Nazaro Pagano, il quale da profondo conoscitore della realtà del mondo dei disabili realizzerà una sintesi di tutti gli interventi formulando proposte di sviluppo e miglioramento della legge.

Il 26 Novembre da un altro evento molto significativo. Il Presidente dell'ANMIC, prof. Nazaro Pagano accompagnato dai membri del Direttivo nazionale e della Fondazione Dopo di Noi a Pisa, visiterà la nuovissima struttura il località San Cataldo (SGT) nata per accogliere le persone disabili che non potranno più contare sul sostegno dei propri familiari. Al termine della visita vi sarà un breve confronto sul tema che si concluderà con la consegna al Presidente della Fondazione Pisa, avv. Claudio Pugelli, e della Fondazione Dopo di Noi a Pisa, Dr. Francesco Gambini, di un riconoscimento per l'impegno e la dedizione profusi nella realizzazione di questa nuova realtà.

"Ci sembrava importante e doveroso" dichiara l'Avv. Annalisa Cecchetti " concludere questa importante due giorni in un luogo proiettato verso il futuro e che costituisce la prima grande applicazione nella città di Pisa non solo dei principi che fondano la nuova legge, ma dei valori che sono alla base del nostro lavoro quotidiano: solidarietà, accoglienza e inclusione".

L'evento è importante e di grande interesse per tutti. Vi sono ancora pochi posti disponibili per accedere al Convegno, pertanto l'ANMIC invita tutti coloro fossero interessati a partecipare a contattare gli uffici della sede Provinciale di Pisa al tel 050/9711533 o alla mail anmicpisa@gmail.com.

Il personale degli uffici sarà comunque sempre a disposizione di tutta la cittadinanza per fornire informazioni e chiarimenti riguardo le tematiche oggetto del Convegno e il mondo della disabilità in generale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'Dopo di noi': dall'Anmic due importanti iniziative per le persone con disabilità

PisaToday è in caricamento