Martedì, 22 Giugno 2021
Cronaca

Dottorando del Sant’Anna unico italiano in una delle più importanti conferenze di filosofia politica tra 14 relatori scelti in tutto il mondo

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

David Ragazzoni siederà accanto a "colleghi" di Cambridge, Harvard, Columbia university; invitato anche ad Harvard e in altri prestigiosi atenei per presentare i suoi studi

La Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa è l'unico ateneo italiano a partecipare con un suo allievo dottorando, David Ragazzoni, alla "Graduate Conference in the History of Political Thought", appuntamento internazionale dedicato a dottorandi di filosofia politica e di storia del pensiero politico, aperto a 14 relatori di tutto il mondo, in programma a Londra il 3 e il 4 giugno alla "Senate House". I relatori provengono in gran parte da realtà come Oxford, Cambridge, Harvard, Columbia University, New School di New York e, per l'occasione, il dottorando David Ragazzoni siederà accanto a quello di Harvard in un "panel" a due, dedicato al pensiero del filosofo e giurista Carl Schmitt. David Ragazzoni, dottorando in filosofia politica presso l'Istituto Dirpolis (Diritto, Politica, Sviluppo) della Scuola superiore Sant'Anna, presenterà un proprio lavoro intitolato "New political geographies, new geographies of 'the political': Carl Schmitt and global (dis)order at the dawn of jus publicum Europaeum". La conferenza del 3 e del 4 giugno, dedicata al "Global order and disorder in the history of political thought", sarà presieduta da alcuni dei maggiori studiosi mondiali di storia del pensiero politico, come Quentin Skinner e James Tully.

David Ragazzoni è poi uno dei sette relatori scelti, anche in questo caso è l'unico italiano, nell'ambito dell' "Oxford History of Political Thought Early Career Seminar" al Trinity College di Oxford. Si tratta di un ciclo di sette incontri, che si concluderanno a fine giugno 2013, ognuno dei quali è dedicato a un promettente studioso nel campo della filosofia politica e della storia del pensiero politico, invitato a presentare il proprio lavoro e a difenderlo nell'ora successiva. I ricercatori di Oxford hanno selezionato sei lavori di altrettanti giovani studiosi di università inglesi e un solo lavoro proveniente da un ateneo non inglese, in questo caso la Scuola Superiore Sant'Anna, con Ragazzoni che presenterà un saggio intitolato "Leviathans within the Leviathan? Political parties in the thought of Carl Schmitt and Gerhard Leibholz", nato dalla bozza di due capitoli della tesi di dottorato, dedicata a "Rappresentanza politica e democrazia: teorie della politica moderna e delle sue categorie concettuali, in Max Weber, Carl Schmitt, Hans Kelsen e Gerhard Leibholz", condotta sotto la supervisione di Barbara Henry, docente di Filosofia politica al Sant'Anna e, come external advisor, di Nadia Urbinati (Columbia University).

Da sottolineare come sia la seconda volta che l'area di Filosofia politica della Scuola Superiore Sant'Anna, tramite il lavoro di David Ragazzoni approdi a Oxford. Nel 2012 Ragazzoni era stato uno dei dodici relatori selezionati tra oltre cento che avevano inviato altrettanti paper da tutto il mondo per la "Inaugural Oxford Graduate Conference in Political Theory", ospitata al Dept. of Politics and International Relations.

Infine, sempre sul pensiero filosofico-politico di Schmitt e sulla rappresentanza politica in democrazia, l'allievo dottorando della Scuola Superiore Sant'Anna interverrà come relatore in quattro prossime occasioni internazionali. La "First St. Andrews Graduate Conference in International Political Theory" (10-11 giugno), dove parlerà di "Relocating 'the political': Carl Schmitt and the reassessment of international political theory"; la "2013 Conference of the Association for Social and Legal Philosophy" presso la Division of Law and Philosophy della University of Stirling, dedicata al tema "Combining Theory with Practice"; la General Conference dello European Consortium for Political Research (Sciences Po Bordeaux, dal 4 al 7 settembre); l'XI Congreso de la Asociación Española de Ciencia Política y de la Administración, alla Universidad Pablo de Olavide de Sevilla dal 18 al 20 settembre, dedicata al tema "La politica en tiempos de incertidumbre".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dottorando del Sant’Anna unico italiano in una delle più importanti conferenze di filosofia politica tra 14 relatori scelti in tutto il mondo

PisaToday è in caricamento