Cronaca San Giusto / Via dell'Aeroporto

Droga nascosta nel retto: fermato corriere proveniente dalla Germania

L'uomo, un cittadino italiano, aveva ecstasy e MDMA all'interno di ovuli occultati nella cavità rettale. E' stato lui stesso a consegnare la droga alle Fiamme Gialle durante un controllo nella sala arrivi internazionali dello scalo pisano

Bloccato nei giorni scorsi, presso l'aeroporto di Pisa, dalla Guardia di Finanza del Comando Provinciale, un cittadino italiano, proveniente dalla Germania, trovato in possesso di circa 90 grammi di una potente anfetamina (MDMA) e 25 grammi di ecstasy, sia in polvere che in pasticche.

Il tutto è avvenuto all’interno della sala arrivi internazionali dello scalo dove, nel corso di un’operazione volta alla prevenzione e repressione del traffico di sostanze stupefacenti, i militari insospettiti dall’atteggiamento del giovane italiano che tradiva inquietudine e nervosismo, hanno approfondito i controlli.
In un primo momento sono state ritrovate alcune pasticche di ecstasy, ma i finanzieri hanno poi informato l'uomo che sarebbe stato sottoposto ad ulteriori controlli all'ospedale di Cisanello, in quanto avevano il dubbio che il passeggero nascondesse altra droga all'interno del proprio corpo.
E' stato così informato il sostituto procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Pisa dott.ssa Rizzo, che, assumendo la direzione delle attività, ha disposto gli accertamenti sanitari.

A questo punto però il corriere di droga ha spontaneamente consegnato ai militari cinque ovuli contenenti complessivamente l'MDMA (metilenediossimetanfetamina), una potente anfetamina, usata per la maggiore dai giovani nelle serate in discoteca o nei rave party, e l'ecstasy in polvere. Due dei cinque ovuli erano ancora occultati nella cavità rettale dell’arrestato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Droga nascosta nel retto: fermato corriere proveniente dalla Germania

PisaToday è in caricamento