Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca

Dsu Toscana: pubblicato il bando per la borsa di studio e posto alloggio e la borsa servizi

Erogazioni monetarie, ospitalità nelle residenze universitarie, pasti gratuiti: tutte le opportunità offerte dall’’Azienda per il Diritto allo Studio Universitario della ToscanaDSU Toscana

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

L’Azienda Regionale per il Diritto allo Studio Universitario della Toscana ha pubblicato per l’anno accademico 2013/14 il bando per l’assegnazione della “borsa di studio e il posto alloggio” e il “bando della borsa servizi” riservato agli iscritti a corsi di laurea, laurea specialistica/magistrale, laurea vecchio ordinamento, dottorato di ricerca e scuole di specializzazione degli Atenei di Firenze, Pisa e Siena e delle altre istituzioni universitarie della Toscana

La borsa di studio consiste in un importo in denaro assegnato per concorso in base a determinati requisiti di reddito e di merito. I vincitori di borsa di studio hanno accesso gratuito ai servizi di ristorazione del DSU Toscana nelle sedi di Firenze, Pisa e Siena e, se sono fuori sede e ne hanno fatto richiesta, hanno diritto ad un alloggio nei limiti delle disponibilità del patrimonio residenziale pubblico dell’Azienda. Agli studenti vincitori spetta, inoltre, l’esonero dalla tassa regionale per il diritto allo studio universitario.

La borsa servizi consente agli studenti che non rientrano nelle soglie Isee previste per l’assegnazione della borsa di studio e dei servizi correlati, di poter ottenere un pasto gratuito al giorno presso le mense universitarie, il rimborso del 50% dell'abbonamento a mezzi pubblici di trasporto e un contributo per materiale didattico pari a € 100.

Le principali novità introdotte da quest’anno sono l’innalzamento dell’indicatore Isee da € 18.000 a 19.000 per la borsa di studio e da € 20.000 ad € 22.000 per la borsa servizi premettendo quindi ad un numero maggiore di studenti di accedere al beneficio.

Anche gli importi per le borse sono stati leggermente maggiorati con un aumento medio di circa € 100 per le varie tipologie di studenti e le relative fasce Isee. Incrementato anche il contributo affitto da € 160 a € 165 mensili.
Per quanto riguarda la borsa servizi oltre al già citato pasto gratuito al giorno presso le mense universitarie del DSU Toscana, il rimborso del 50% dell'abbonamento a mezzi pubblici di trasporto e il contributo per l’acquisto di materiale didattico pari a € 100, si permetterà agli universitari con disabilità e coloro che hanno figli minori a carico che hanno ottenuto la borsa di poter monetizzare il valore del servizio mensa in sostituzione della fruizione del pasto per un importo pari ad € 850.

Gli interessati devono fare domanda entro il 16 settembre 2013 esclusivamente usando il form on line accessibile dal sito aziendale www.dsu.toscana.it dove sono consultabili i bandi e le relative informazioni.

Con i suoi numerosi interventi a supporto degli studenti iscritti agli Atenei della Toscana l’Azienda DSU si conferma un ente fondamentale per garantire l’accesso all’alta formazione a quei soggetti che si trovano in condizioni economiche svantaggiate e non si potrebbero permettere di frequentare l’università, soprattutto in un momento di crisi come quello che stiamo attraversando.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dsu Toscana: pubblicato il bando per la borsa di studio e posto alloggio e la borsa servizi

PisaToday è in caricamento