Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca Santa Maria a Monte

Santa Maria a Monte, sorpresi a rubare in un cantiere si fingono operai: due arresti

In manette due stranieri sorpresi a rubare materiale edile da un deposito di Santa Maria a Monte. Si tratta di due cittadini originari del Madagascar, rispettivamente di 56 e 33 anni. Alla vista dei Carabinieri hanno finto di essere operai al lavoro

Continuano i furti nei cantieri nel pisano, questa volta a finire in manette sono due stranieri sorpresi a rubare materiale edile dal deposito di una società operante nel settore a Castelfranco di Sotto, ma con un magazzino a Santa Maria a Monte. Si tratta di due cittadini stranieri originari del Madagascar ma residenti ad Empoli, rispettivamente di 56 e 33 anni, provisti di regolare documento di soggiorno.

I due alla vista dei Carabinieri hanno cercato di simularsi operai al lavoro, fingendo di essere sul posto per depositare il materiale che nel frattempo avevano già collocato sul loro furgone. Per essere più convincenti entrambi hanno mostrato la carta d’identità, da cui si evinceva la loro regolare presenza sul territorio nazionale.

Gli immediati accertamenti hanno consentito di smascherare facilmente le intenzioni dei due uomini e il motivo della loro presenza. Entrambi sono stati tratti in arresto con l'accusa di furto aggravato: il materiale che stavano rubando, pari a circa 80 puntelli in ferro dal valore commerciale di 1.500 euro, è stato recuperato all'interno del loro furgone e restituito al legittimo proprietario.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Santa Maria a Monte, sorpresi a rubare in un cantiere si fingono operai: due arresti

PisaToday è in caricamento