Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca Cep

Cep, sorpresi a scassinare un appartamento: due arresti

I due giovani, di cui uno minorenne, abitano nel campo di Coltano in via dell'Idrovora. Sono stati sorpresi a scassinare la finestra di un appartamento ed entrambi arrestati

Ieri sera intorno alle 9 nel quartiere Cep, alcuni abitanti hanno notato due giovani in atteggiamento sospetto vicino a un condominio. La polizia è stata subito allertata e ha inviato sul posto alcune pattuglie, in modo da circondare la zona senza farsi notare. I due giovani erano già stati descritti dettagliatamente: uno dei due indossava una felpa rossa con cappuccio e infatti è stato subito notato di fronte all’ingresso mentre faceva da palo, l'altro si arrampicava lungo la grondaia per arrivare al balcone del primo piano.

Subito dopo anche il primo ragazzo ha raggiunto il balcone e insieme hanno iniziato a forzare la serranda per entrare nell’abitazione. In quel momento è intervenuta la polizia, i giovani ladri hanno tentato inutilmente di nascondersi tra le piante. Nell’appartamento non c'era nessuno, ma successivamente la figlia della proprietaria che abita in uno dei piani superiori dello stesso condominio, è scesa a controllare, riscontrando i segni dello scasso.

Ritrovati anche guanti, torcia e un cacciavite che erano stati gettati tra le piante del balcone, gli oggetti sono stati sequestrati la polizia insieme all’auto con la quale i due erano arrivati in zona. I ragazzi sono stati arrestati con l'accusa di tentato furto in abitazione aggravato. Il giovane con la felpa rossa di circa 22 anni ha già dei precedenti specifici e  a seguito della direttissima è stato sottoposto agli arresti domiciliari nel campo nomadi di Coltano. il minore di 17 anni, già coinvolto nella vicenda legata alla sposa bambina, è stato accompagnato al Centro di Prima Accoglienza di Firenze.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cep, sorpresi a scassinare un appartamento: due arresti

PisaToday è in caricamento