rotate-mobile
Martedì, 9 Agosto 2022
Cronaca Centro Storico / Corso Italia

Viaggiava su una bici rubata: denunciato insieme al venditore improvvisato

Il proprietario ha riconosciuto il mezzo in Corso Italia

A passeggio in Corso Italia, in un assolato e caldissimo pomeriggio di metà luglio, e all'improvviso un avvistamento insperato: la propria bicicletta, rubata quattro mesi prima, spinta da uno sconosciuto. Martedì 19 luglio un passante ha richiesto l'aiuto della Polizia dopo aver riconosciuto il proprio mezzo a due ruote da una particolare riparazione eseguita diverso tempo prima al cambio. Gli agenti, dopo aver bloccato il ragazzo che viaggiava a bordo della bici, hanno chiesto all'uomo che aveva effettuato la segnalazione di dimostrare che quello fosse proprio il suo mezzo.

Il proprietario, attraverso una fotografia, ha confermato ai poliziotti che quella bloccata era realmente la sua bicicletta. Che, su testimonianza del ragazzo 23enne di origini sudamericane che la stava conducendo, era stata venduta da un altro soggetto al prezzo di 100 euro. Dopo aver condotto entrambi gli uomini in Questura e aver chiuso la pratica del furto della bicicletta, tornata in possesso del legittimo proprietario, gli agenti hanno convocato anche il ragazzo che aveva provveduto a vendere il mezzo allo studente. Dalla ricostruzione è emerso che il venditore, anche lui un universitario italiano, aveva acquistato sempre alla cifra di 100 euro la bici da un cittadino del Bangladesh. Per i due ragazzi è scattata la denuncia per l'acquisto di cose di sospetta provenienza.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Viaggiava su una bici rubata: denunciato insieme al venditore improvvisato

PisaToday è in caricamento