rotate-mobile
Cronaca

Servizio quasi regolare per Autolinee Toscane: 26 autisti assenti a Pisa il 15 febbraio

Ecco come cambieranno alcune tratte a causa dell'emergenza

Il servizio TPL, nonostante le difficoltà e gli imprevisti, sta tornando lentamente regolare in quasi tutta la Toscana con disservizi che, a causa delle molte malattie e quarantene legate al Covid, continuano a verificarsi principalmente nelle città di Firenze, Pisa, Massa e in minima parte nel Valdarno (Arezzo). Domani, martedì 15 febbraio, si prevede l’assenza di 275 conducenti - per cause, direttamente o indirettamente, legate al Covid -, grazie alla rimodulazione quotidiana del servizio, privilegiando corse scolastiche e per pendolari, nonché al contributo degli autisti che si rendono disponibili a coprire alcuni turni scoperti con straordinari, si sono ridotte le province e zone con disservizi.

Nel Dipartimento Sud è prevista l’assenza complessiva di 53 autisti, di cui 24 a Siena, 14 a Grosseto, 13 ad Arezzo e 2 a Piombino. Nel Dipartimento Nord, 95 autisti saranno assenti causa malattie-infortuni-covid: gli autisti assenti a Massa Carrara saranno 17, 15 a Lucca, 26 a Pisa e 37 a Livorno. Per il Dipartimento Centro sono 127 gli autisti assenti: 74 a Firenze (tra servizio urbano ed extraurbano), 25 a Pistoia e 28 tra Prato ed Empoli.

Per la giornata di domani, martedì 15 febbraio, al netto di possibili disagi non preventivabili, sono previste riduzioni dei servizi a Firenze, Pisa e Massa e in Valdarno (Arezzo). Si invita comunque a consultare il sito (https://www.at-bus.it/it/) e i canali social di Autolinee Toscane per essere costantemente aggiornati per tutta la Toscana. Sarà rimodulato il servizio urbano per garantire le corse con funzionalità scolastica e verranno soppresse alcune corse nelle linee: LAM Rossa, LAM Verde, Linea 5, Linea Notturna 22.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Servizio quasi regolare per Autolinee Toscane: 26 autisti assenti a Pisa il 15 febbraio

PisaToday è in caricamento