Cronaca

Pontedera, dà in escandescenze e aggredisce poliziotti: arrestato

Gli agenti sono intervenuti per il baccano presso un'abitazione privata allertati dai residenti. Un uomo li ha aggrediti. E' stato denunciato per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale

Dopo la lite, l'arresto. Nella tarda serata di ieri, giovedì 26 maggio, agenti della Squadra Volante del Commissariato di Pontedera sono intervenuti in un'abitazione della periferia cittadina, allertati da alcuni abitanti della zona che sentivano grida e forti rumori provenire dalla casa.

Appena entrati i due poliziotti sono stati aggrediti da un cittadino italiano, pontederese di 35 anni, pluri-pregiudicato, con problemi i tossicodipendenza. L'uomo, che era nell'abitazione della sua ex compagna per la quale aveva avuto il divieto di avvicinamento, si è scagliato violentemente contro i poliziotti nel tentativo di non farsi identificare, ingaggiando una colluttazione. E' stato però subito bloccato.

Trasporto difficoltoso in ufficio per le resistenze dell'uomo, che una volta arrivato ha tentato nuovamente l'aggressione fisica agli agenti. Secondo la Polizia era in evidente stato di agitazione psico-motoria. E' stato così fermato nuovamente, con la richiesta di intervento del 118, ma l'uomo ha rifiutato sia il primo intervento in loco che anche il trasporto in ospedale.

La Polizia ha quindi proceduto alla denuncia in stato di arresto, per i reati di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Dopo gli adempimenti di rito è stato vigilato per essere accompagnato in mattinata per il giudizio direttissimo davanti all'Autorità Giudiziaria.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pontedera, dà in escandescenze e aggredisce poliziotti: arrestato

PisaToday è in caricamento