Venerdì, 22 Ottobre 2021
Cronaca

Coronavirus: estesa la fascia oraria della ztl per le consegne a domicilio

Il provvedimento punta a sostenere le imprese nel periodo di crisi

Con l’ingresso da mercoledì scorso della Toscana nella 'Fascia Arancione' e le conseguenti nuove restrizioni alle attività di somministrazione alimenti e bevande, il Comune di Pisa ha deciso di aumentare la fascia oraria di accesso all’interno della ztl cittadina per effettuare consegne al domicilio dei consumatori. Già nell’ottobre scorso era stato autorizzato l’accesso che adesso, con nuova ordinanza, viene esteso dalle ore 11 alle ore 23 nella ztl cittadina, in tutti i settori.

"Abbiamo deciso nuovamente di intervenire per allargare la fascia di apertura della ztl cittadina per dare un supporto alle aziende pisane che stanno soffrendo molto per le chiusure forzate - spiega l’assessore al commercio Paolo Pesciatini - in molti casi si tratta di piccole attività a gestione familiare che occorre salvaguardare in questa difficile fase. Invito, pertanto, a utilizzare i loro servizi perché non oso immaginare cosa sarebbero le strade della nostra città senza bar, ristoranti e quel commercio al dettaglio che abbiamo sempre conosciuto e che sono l’essenza della città".

La disposizione, in vigore fino al 3 dicembre prossimo, è valida tutti i giorni feriali, festivi e prefestivi. Le aziende interessate o le associazioni di categoria per conto dei loro associati dovranno rivolgersi alla Pisamo srl (e-mail frontoffice@pisamo.it) per il rilascio del relativo titolo di ingresso in Z.T.L. indicando nominativo del ristorante /pizzeria/pasticceria, nome del titolare e targa del veicolo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus: estesa la fascia oraria della ztl per le consegne a domicilio

PisaToday è in caricamento