Mercoledì, 29 Settembre 2021
Cronaca Marina di Pisa

Marina, chiede 5mila euro per liberare la casa in affitto: mazza da baseball contro i Carabinieri

Un uomo è stato arrestato per estorsione dopo l'alta somma di denaro che aveva chiesto al proprietario dell'appartamento. Si è rifiutato di aprire la porta ai militari dell'Arma intervenuti che poi sono riusciti ad entrare e a bloccarlo

Voleva 5mila euro per liberare l'appartamento che aveva preso in affitto a Marina di Pisa, arrivando persino a minacciare il proprietario dell'immobile che alla fine ha avvisato i Carabinieri. E' stato arrestato per estorsione dai militari della stazione marinese D.L. di 48 anni, napoletano, residente nella provincia di Lucca, domiciliato a Livorno e con temporanea dimora sul litorale pisano.

L'uomo, dopo che gli era stata concessa in locazione una piccola unità abitativa con la promessa di renderla libera entro e non oltre tre mesi a partire da marzo scorso, aveva iniziato a chiamare con insistenza il proprietario di casa chiedendo l'alta somma di denaro per liberare l'abitazione.

Prima dell'intervento dei Carabinieri, sono state registrate alcune conversazioni telefoniche e poi i militari hanno atteso che tra i due avvenisse lo scambio di denaro: non appena avvenuta la consegna dei soldi, i Carabinieri hanno bussato alla porta del 48enne. L'uomo si è rifiutato di aprire ai militari che a quel punto hanno forzato la porta e hanno fatto irruzione nell'appartamento: l'uomo, brandendo una mazza da baseball, ha minacciato i Carabinieri che sono comunque riusciti a immobilizzarlo e ad arrestarlo.



 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marina, chiede 5mila euro per liberare la casa in affitto: mazza da baseball contro i Carabinieri

PisaToday è in caricamento