rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Cronaca

Esuberi Vodafone Italia: a Pisa interessati 97 lavoratori su 271

La Cgil esprime solidarietà ai lavoratori e si impegna a seguire la vertenza nazionale

Vodafone Italia ha presentato la scorsa settimana il piano di esuberi dettagliando i numeri: sono 1003 a livello nazionale. La vicenda va avanti da anni, si parla di possibili licenziamenti fin dal 2019. A Pisa sono coinvolte 97 persone su 271, che rappresentano più del 35% delle lavoratrici e dei lavoratori del sito, rende noto la Cgil. La sede pisana è aperta dal 1998. 

Il segretario Alessandro Gasparri e Massimo Basilei della segreteria territoriale Slc Cgil spiegano che "il settore delle telecomunicazioni sta attraversando una profonda crisi a causa della contrazione dei ricavi, nonostante un aumento esponenziale della domanda di connettività e dei vari servizi collegati. Una crisi che coinvolge molte aziende, a partire dalla capofila Tim, ma anche Wind, Bt Italia, Ericsson. E’ una crisi strutturale ed è necessario per questo affrontatarla nella sua globalità e non azienda per azienda".

La Segreteria Territoriale Slc Cgil e la Segreteria Cgil di Pisa "esprimono la massima solidarietà ai lavoratori e alle lavoratrici di Vodafone, e si impegnano a seguire la vertenza informando puntualmente le lavoratrici e i lavoratori, anche coinvolgendo le istituzioni, affinchè sia salvaguardato il perimetro occupazionale (peraltro già pesantemente ridotto negli anni) e per il rilancio di un settore strategico per il territorio e per il Paese, quale è quello delle telecomunicazioni. Le crisi non le possono pagare sempre le lavoratrici e i lavoratori".

Sulla vicenda interviene Vodafone che sottolinea di aver "avviato formalmente, con una lettera indirizzata alle OOSS e al Ministero del Lavoro, la procedura per la gestione di 1.000 esuberi. Alla luce della inarrestabile trasformazione strutturale del mercato, guidata da una straordinaria pressione competitiva, Vodafone conferma la necessità di avviare una profonda trasformazione e modernizzazione del proprio modello operativo per continuare ad investire e a competere in modo sostenibile. La volontà dell’azienda continua ad essere quella di trovare soluzioni sostenibili e condivise con il sindacato nell’ambito di tale procedura".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esuberi Vodafone Italia: a Pisa interessati 97 lavoratori su 271

PisaToday è in caricamento