Cronaca

Aoup: la Radiodiagnostica svetta in Europa per la radioprotezione

Riconoscimento già ottenuto nel 2016, è stato nuovamente assegnato fino al 2021

Un risultato di prestigio per la Radiodiagnostica dell’Aoup che ha ottenuto nuovamente, fino al 2021, il massimo riconoscimento europeo in materia di radioprotezione, intesa come minimizzazione del rischio biologico per i pazienti che si sottopongono a esami radiologici. I servizi e le strutture del Dipartimento ad attività integrata di Diagnostica per immagini dell’Aoup hanno infatti ottenuto nuovamente l’EuroSafe Imaging Stars, già rilasciato per la prima volta nel 2016 (all’epoca insieme a soli altri 4 ospedali europei) e adesso riconfermato dalla European Society of Radiology, che ha riassegnato il massimo 'rating' con la corrispondente certificazione.

L’ambito riconoscimento è frutto di un lavoro pluriennale coordinato dal dottor Fabio Falaschi, direttore del Dipartimento, e dal professor Davide Caramella, direttore della Radiodiagnostica 1 universitaria.

Tale lavoro ha visto impegnati radiologi, tecnici sanitari di radiologia medica e fisici sanitari e si è articolato su una serie di corsi di aggiornamento e sull’impiego di innovativi software per il monitoraggio della dose. Di particolare importanza in questo ambito è stato l’impegno profuso dal Dose Team aziendale (www.doseteam4you.com).

certificazione riconoscimento radiodiagnostica aoup-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aoup: la Radiodiagnostica svetta in Europa per la radioprotezione

PisaToday è in caricamento