Cronaca Pratale / Via San Giovanni Bosco

Evaso dal Don Bosco: rintracciato a casa della compagna nel Napoletano

L'uomo era evaso lo scorso 9 gennaio dal carcere pisano: si erano intensificati i controlli delle forze dell'ordine nelle zone della provincia di Napoli. Pedinamenti ai familiari

Ha finito la sua fuga F.Z., il 40enne di origini campane che era evaso dal carcere Don Bosco di Pisa lo scorso 9 gennaio. E' stato rintracciato e arrestato dai Carabinieri della compagnia di Casoria (Napoli) a Caivano, nel Napoletano. Sin dal momento della sua evasione i militari dell'Arma di Caivano avevano intrapreso servizi di osservazione e controllo con pedinamenti a familiari, osservazione dei luoghi abitualmente frequentati, effettuati anche a Melito, ove risiedono i suoi parenti, e nella popolosa area residenziale del Parco Verde di Caivano.


Questa mattina i militari, con il supporto di unità cinofile e di colleghi di Crispano, Grumo Nevano ed Arpino di Casoria, hanno proceduto ad ispezioni per blocchi di edifici. In particolare, dopo essere riusciti a entrare nell'abitazione della convivente di 42 anni abbattendo una porta blindata, i Carabinieri hanno sorpreso l'evaso che non ha opposto resistenza. (fonte Ansa)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Evaso dal Don Bosco: rintracciato a casa della compagna nel Napoletano

PisaToday è in caricamento