Cronaca

Concerti in piazza dei Cavalieri e eventi estivi: "Preoccupati dalla mancanza di fondi"

Il PD contro l'assessore Buscemi che ha annunciato come l'amministrazione stia organizzando la risposta pisana al Lucca Summer Festival: "Non ci sono impegni di spesa né un programma reale da pubblicizzare"

"Ad oggi non ci sono contratti, impegni di spesa né un programma reale da pubblicizzare". Le consigliere del PD, e membre della terza Commissione consiliare del comune di Pisa, Olivia Picchi e Antonietta Scognamiglio, vanno all'attacco dell'assessore alla Cultura, Andrea Buscemi che, nel corso della seduta del 27 marzo scorso, ha illustrato i progetti culturali che l'amministrazione intende mettere in campo nei prossimi mesi. A partire dal'organizzazione di quello che lo stesso Buscemi ha definito "la risposta pisana al Lucca Summer Festival".

Cultura: "Stiamo organizzando la risposta pisana al Lucca Summer Festival"

"L'assessore - affermano le consigliere - ha spiegato alla commissione la programmazione culturale per la città dividendo il piano in due parti. Da una parte il Pisa Festival, in piazza dei Cavalieri, con la partecipazione di nomi che aumentavano a ogni richiesta di chiarimenti dai commissari: Capossela, Venditti, Arbore, Pieraccioni e così via, per un costo complessivo di 600mila euro, di cui 50mila a carico del comune. Dall'altra parte c'è l'installazione di una serie di statue e un talk show in Largo Ciro Menotti condotto da Conticini". 

Le consigliere temono però che possano mancare i fondi per tali iniziative, sia per il Pisa Festival ("alle richieste dei commissari di maggior dettaglio di spesa si è venuto però a sapere che non esiste un piano finanziario, sono ignoti gli sponsor e non c'è nessuna previsione dei costi dei biglietti"), sia per l'installazione delle statue ("alla domanda su quante risorse ha l'assessorato per la propria attività l'assessore ha risposto: non lo so").

Nel mirino anche i rapporti interni alla giunta. "Buscemi - proseguono la Picchi e la Scognamiglio - si è anche lamentato del fatto che l'assessore al Turismo Pesciatini ha risorse e si intesta il merito di molte cose a partire da Marenia per il litorale. Su quanto Pesciatini sia 'tutelato' nel suo operato rispetto a lui, Buscemi ci è tornato più volte, facendo capire alla commissione, neppure tanto velatamente di come Pesciatini sia maggiormente sostenuto. Certo è che nella migliore delle ipotesi possiamo dire che dentro alla Giunta non esiste una reale condivisione di programmi e intenti".

Le consigliere PD evidenziano anche come non sia stata prevista "nessuna attività con le associazioni e le imprese culturali della città. Forse, e sottolineiamo forse, uscirà un bando di contributi a settembre (tardivo per qualunque programmazione) ma anche su questo Buscemi ci è sembrato confuso e incerto. Non possiamo che essere seriamente preoccupate sia per le tante realtà presenti a Pisa sia per il timore che nessuna attività verrà organizzata. L'assessore assicura che tutto partirà fra un mese ma ad oggi non ci sono contratti, impegni di spesa e un programma reale da pubblicizzare".


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Concerti in piazza dei Cavalieri e eventi estivi: "Preoccupati dalla mancanza di fondi"

PisaToday è in caricamento